Sampdoria-Atalanta 1-3: Ilicic stratosferico | cronaca, tabellino e highlights | Serie A

- Advertisement -

Gasperini fa punteggio pieno al Ferraris

L’Atalanta ritorna tra le grandi in classifica, con una prestazione importante che rimette a nudo i problemi di una Sampdoria che quest’anno non riesce a trovare continuità. Ritmi alti e capacità di coprire gli spazi in maniera sempre efficace con l’identikit tipico delle squadre di Gasp. Due squadre in emergenza di formazione ma non di collettivo. Troppo alta la qualità degli orobici.

L’Atalanta parte bene e sfiora due volte il vantaggio con Zapata e con Maehle. Dopo 10′ i nerazzurri vengono puniti: Palomino respinge una palla, Thorsby la intercetta e manda in porta Caputo che, solo davanti a Musso, non sbaglia col sinistro.

L’Atalanta reagisce e prende in mano il comando del gioco assediando l’area ligure. Il pari arriva al 18′ quando Malinovskyi serve in area Zapata, tocco a Zappacosta che crossa e Askildsen, nel tentativo di anticipare il colombiano, trafigge Audero. I bergamaschi non si fermano e raddoppiano al 21′: cross perfetto dalla destra di Zappacosta e Zapata di testa anticipa Yoshida e sigla il 2-1 per i suoi.

Il secondo tempo dovrebbe vedere la Sampdoria all’arrembaggio per raggiungere il pareggio, ma la squadra di D’Aversa combina ben poco.

Al 95′ Ilicic con una finta di corpo sul lato destro si libera di due avversari, penetra in area e poi col sinistro infila Audero agli incroci chiudendo definitivamente i conti del match e con Marassi.

Sampdoria Atalanta 1-3: risultato e tabellino

MARCATORI: 10′ Caputo, 17′ aut. Askildsen, 20′ Zapata, 95′ Ilicic.

SAMPDORIA (4-3-3): Audero; Dragusin, Yoshida, Colley  (65′ Ciervo), Murru (56′ Chabot); Thorsby, Silva (84′ Torregrossa), Askildsen (84′ Ekdal); Candreva, Gabbiadini (65′ Quagliarella), Caputo. A disposizione: Ravaglia, Falcone, Depaoli, Ferrari, Yepes Laut, Migliardi, Trimboli. Allenatore: D’Aversa.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso, Lovato, Palomino (45′ Scalvini), de Roon, Zappacosta (79′ Pezzella), Freuler, Koopmeiners, Mæhle, Pašalić (58′ Iličić), Malinovskyi (79′ Miranchuk), Zapata (86′ Piccoli). A disposizione: Rossi, Sportiello, Muriel. Allenatore: Gritti.

ARBITRO: Prontera di Bologna. Assistenti: Alassio di Imperia e Saccenti di Modena. Quarto ufficiale: Minelli di Varese. VAR: Fabbri di Ravenna. AVAR: Cecconi di Empoli.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P