Salernitana, tutti con Petrachi e Martusciello: il dettaglio

- Advertisement -

La conferenza di ieri ci ha regalato dei nuovi equilibri in seno alle vicende sportive.

La piazza anche senza una vera contestazione ha scaricato il massimo dirigente, mentre ha abbracciato il direttore Petrachi e l’allenatore Martusciello.

Entrambi hanno già indossato elmetto e mimetica per questa battaglia che li aspetta. Si sono mostrati motivati, consci delle difficoltà che si potranno incontrare e cosa fondamentale hanno parlato con chiarezza.

Senza giri di parole. Si sono presentati con il classico pane al pane e vino al vino, senza nascondere; e senza nascondersi. Il popolo granata lo ha apprezzato non poco, e li hanno eletti a loro idoli.

Di contro il presidente Danilo Iervolino, afflitto da lesa maestà; ha lasciato la conferenza in modo brusco alla quale si era collegato on line (quindi nasdondendosi ancora alla piazza) con la sala stampa dell’Arechi dove andava in scena la presentazione di Martusciello e Petrachi sotto la presenza di Milan, mostrando la situazione attuale.

La tifoseria e la stampa locale, a lui chiedevano solo chiarezza, e il suo comportamento è stato considerato ingiusto. Per gli eventi accaduti ormai la situazione sembra irrisolvibile e le tensioni sono in crescita.

Sui social sono iniziate; ma continuano ancora attacchi a Iervolino per i modi spocchiosi con i quali si è presentato bacchettando alcuni cronisti che hanno lasciato la sala.

Bastava chiedere scusa per l’indegna retrocessione. Qui nessuno dimentica la salvezza miracolosa e la salvezza dello scorso anno con i vari Piatek Vilhena Dia Candreva ecc.

Bastava essere umili presidente, ce ne faremo una ragione e daremo retta all’appello che ha fatto Petrachi, grandissima figura dallo spessore enorme. Uno dei commenti estrapolati dai social.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

CALENDARIO 2023-24: SERIE A, SERIE B, SERIE C, SERIE D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.