Salernitana – Reggiana 3-0. Ora è ufficiale: il Giudice Sportivo ha deciso per assegnare la vittoria a tavolino alla formazione di Castori.

Il match, valevole per la sesta giornata di campionato, non è mai stato disputato per l’assenza della squadra ospite. La Reggiana aveva in rosa ben 18 calciatori positivi al Covid-19, sui 28 formalizzati alla Lega Serie B con numero di maglia e quindi solo dieci schierabili.

A differenza del Napoli, in occasione della partita con la Juventus, la Reggiana non ha ricevuto il punto di penalizzazione in classifica.

Nessun divieto da parte dell’ASL

Come si legge dalla sentenza del Giudice Sportivo Avvocato Emilio Battaglia, “non si rileva alcun divieto tassativo alla trasferta ordinato dall’Ausl-Re bensì, da parte di quest’ultima, una mera presa di conoscenza della situazione dello stato di salute del Gruppo Squadra e delle ventotto misure adottate dalla Reggiana con riferimento ai protocolli sanitari. L’Ausl si limita, invero, a riferire che è necessario continuare a mantenere le misure di prevenzione in corso considerato l’incremento dei numeri dei casi già segnalato dalla Società”.

La Reggiana di fatto, avrebbe potuto attingere dalla formazione Primavera per poter disputare la partita con la Salernitana. Gli emiliani avevano già chiesto il rinvio del match con il Cittadella, in accordo con avversari e Lega come da regolamento, “sprecando” di fatto la propria wild card.

La Salernitana vola in classifica

Con l’ufficialità del risultato a favore della Salernitana il team di Castori vola così al secondo posto in classifica. Sono 14 i punti raccolti dai granata in queste prime sette giornate di campionato. Gli stessi punti raccolti dal Chievo Verona e solo due in meno alla capolista Empoli. Uno score che fa sognare i tifosi dell’Arechi.

Potrebbe interessarti

VIDEO | Boca Juniors: torna in campo la 10 ed è subito decisiva

Continuano ad arrivare segnali dopo la morte di Diego Armando Maradona. L’addio del …