Perde ancora la Salernitana 4-3 contro il Cittadella. Una doppietta di Diaw apre il match in favore dei padovani, che alla chiusura del primo tempo si trovano sul 3-1 grazie anche alla rete di Benedetti. Gian Piero Ventura così decidi di non parlare con la squadra, letteralmente sconsolato e dopo 2 minuti dall’inizio dell’intervallo è di nuovo sul campo in attesa dei suoi. Inequivocabile segnale che c’è rottura tra l’allenatore e la squadra. 

Nella ripresa segna D’Urso il gol del 4-1 ma la Salernitana nel finale segna prima con Zanetti e poi con Kyine su rigore . La sconfitta lascia la Salernitana nelle zone medio basse della classifica ma soprattutto fa riflettere per atteggiamento di Gian Piero Ventura. La sua Ventura a Salerno ormai è al capolinea.

Potrebbe interessarti

Savoia, l’abbraccio dei tifosi a squadra e società nel brindisi di fine anno

Di Luigi Capasso La buona fine è arrivata sul campo con 7 vittorie di fila e 12 risultati …