Finisce con un nulla di fatto il match clou della 17a giornata. La supersfida tra Roma e Inter termina due a due. Una storia fatta di vantaggi, sorpassi e rimonte.

Pellegrini suona la scossa e la partita decolla

Il primo quarto d’ora di gara vede l’Inter che crea più di qualche sussulto alla porta di Pau Lopez. Il vantaggio però, lo trova la Roma. Siamo al 17′ quando Pellegrini chiude una bella azione corale con un tiro dal limite dell’area diretto all’angolino basso alla destra di Handanovic. Leggera deviazione e portiere sloveno battuto. Il primo tempo si chiude con i giallorossi in vantaggio.

Nella ripresa si sveglia l’Inter. Dopo diverse occasioni sprecate il pareggio al 56′: Skriniar svetta più in alto di tutti su cross dalla bandierina di Brozovic. Il momento è assai positivo per i padroni di casa. E così la rimonta nerazzurra si completa al 63′. Il gol del 2-1 è una perla di Hakimi. L’esterno interista riceve da Brozovic, si accentra e fa partire un bolide dal limite dell’area che finisce nel sette alla destra di Pau Lopez. La Roma reagisce e l’uomo più pericoloso diventa stranamente Mancini, un difensore. L’ex atalantino prima scalda i guantoni di Handanovic chiamato al grande intervento sulla botta da pochi passi del giallorosso. Poi è lo stesso Mancini a trovare il gol del pareggio all’86’. Il difensore di casa salta più in alto di tutti sugli sviluppi di un calcio d’angolo trovando l’angolino col suo colpo di testa.

Roma – Inter | I gol e le azioni migliori della sfida dell’Olimpico dal video YouTube

Un punto ciascuno per Fonseca e Conte che permette al Milan di allungare la classifica in testa al campionato. Alle spalle recuperano terreno Atalanta, Napoli e Lazio in attesa del posticipo tra Juventus e Sassuolo.

Potrebbe interessarti

Lazio, Farris: “Non è mai rigore quello assegnato al Napoli”

Con il Napoli ormai in perenne silenzio stampa è solo la voce laziale quella che si può as…