europa league, risultati

Risultati Europa League 2021, le squadre italiane

Era tutto incentrato sul tentativo di qualificazione del Napoli il sedicesimo di ritorno di Europa League, almeno per noi italiani. Tra partenopei, Roma e Milan, infatti, solo i primi vedevano a forte rischio la loro possibilità di passaggio del turno. Questo a causa della sconfitta della squadra in Spagna contro il Granada.

Napoli – Granada: 2-1

L’inizio della gara ha illuso tutti, facendo sognare l’impresa con il gol di Zielinski che dimezzava lo svantaggio nei confronti degli spagnoli. Il repentino vantaggio ha consigliato al Napoli di impostare la partita sulla pazienza nella ricerca della seconda rete, il problema è che questo ha permesso agli spagnoli di assorbire subito il colpo e riorganizzarsi.

Questo ha portato al pareggio di Montoro di testa, e tanto ci sarebbe da discutere sulla modalità con cui è stato marcato il trequartista spagnolo. Chiaro che questo gol ha in pratica chiuso il discorso qualificazione, perché per ottenerla gli azzurri avrebbero dovuto segnare tre reti, cosa apparsa subito quasi impossibile sia per la condizione del Napoli, sia per la quadratura e la solidità degli iberici.

Non che non ci abbiano provato, i ragazzi di Gattuso, giocando un secondo tempo veemente che però ha portato solo al raddoppio di Fabian Ruiz, che è valso per vincere la partita, ma non per centrare la qualificazione. È, forse, questo il punto culminante di una intera stagione che nel suo scorrere ha portato solo problemi, con gli obiettivi che sono man mano sfumati. Resta, ora, solo da centrare, assolutamente, la zona Champions in campionato, per non dover chiudere in totale rosso la stagione. Peccato anche perché questa eliminazione non ha permesso di centrare l’en plein di qualificate in questa competizione.

Milan – Stella Rossa 1-1

Contro la Stella Rossa per il Milan era necessario vincere, non perché fosse in pericolo il passaggio del turno dopo il 2-2 dell’andata, ma proprio per scacciare il periodo nero che sta attraversando, con le ultime due sconfitte in campionato. I serbi, però si sono mostrati ostici, pareggiando subito con El Fardou il vantaggio milanista su rigore di Kessie, mettendo a nudo il momento non positivo degli uomini di Pioli, che hanno perso smalto e sicurezza.

Salva la qualificazione agli ottavi comunque, ma molti problemi da risolvere in casa rossonera.

Roma – Braga 3-1

Zero problemi, invece, per la Roma, che già all’andata aveva disposto a piacimento dei portoghesi del Braga, mettendo le cose tranquille in questo ritorno con il vantaggio di Dzeko. I portoghesi hanno comunque provato a non fare la figura della comparsa, tanto che il raddoppio dei giallorossi è arrivato solo nel finale con Perez, risultato poi arrotondato da Borja Mayoral, e onore degli ospiti salvato dall’autorete di Cristante.

Avanti, dunque, Milan e Roma, peccato per il Napoli, speriamo ora in un sorteggio non troppo cattivo, considerando che il livello delle qualificate è cresciuto e che soprattutto le squadre inglesi sembrano molto agguerrite.

Gli altri risultati di Europa League 2021, sedicesimi di finale

  • TOTTENHAM-WOLFSBERGER 4-0 (and. 4-1)
  • AJAX-LILLA 2-1 (and. 2-1)
  • ARSENAL-BENFICA 3-2 (and. 1-1)
  • HOFFENHEIM-MOLDE 0-2 (and. 3-3)
  • NAPOLI-GRANADA 2-1 (and. 0-2)
  • RANGERS-ANVERSA 5-2 (and. 4-3) 
  • SHAKHTAR-MACCABI TEL AVIV 1-0 (and. 2-0) 
  • VILLARREAL-SALISBURGO 2-1 (and. 2-0)
  • CLUB BRUGGE-DINAMO KIEV 0-1 (and. 1-1)
  • DINAMO ZAGABRIA-KRASNODAR 1-0 (and. 3-2) 
  • LEICESTER-SLAVIA PRAGA 0-2 (and. 0-0)
  • BAYER LEVERKUSEN-YOUNG BOYS 0-2 (and. 3-4) 
  • MANCHESTER UNITED-REAL SOCIEDAD 0-0 (and. 4-0)
  • MILAN-STELLA ROSSA 1-1 (and. 2-2) 
  • PSV-OLYMPIACOS 2-1 (and. 2-4)
  • ROMA-BRAGA 3-1 (and. 2-0)

Le squadre Qualificate agli ottavi di finale di Europa League 2021

  1. Tottenham (ING)
  2. Ajax (OLA)
  3. Molde (NOR)
  4. Granada (SPA)
  5. Rangers (SCO)
  6. Shakhtar (UCR)
  7. Villareal (SPA)
  8. Roma (ITA)
  9. Dinamo Zagabria (CRO)
  10. Milan (ITA)
  11. Dinamo Kiev (UCR)
  12. Manchester United (ING)
  13. Slavia Praga (RPC)
  14. Young Boys (SVI)
  15. Arsenal (ING)
  16. Olympiacos (GRE)

Ottavi di finale: andata 11 marzo, ritorno 18 marzo.

Potrebbe interessarti

Europa League, i risultati dell’andata dei quarti di finale: la Roma non sbaglia ad Amsterdam

Quarti di andata Europa League all’insegna dell’equilibrio, come solito quando si ar…