Stando a quanto riferisce SportMediaset, Zlatan Ibrahimovic è atteso a Milano per la fine di questa settimana e dopo il periodo di quarantena a cui devono sottoporsi quelli che rientrano da fuori Italia, si può pensare ad un rientro in campo per gli allenamenti.

Ibra, il rientro a Milano per ora resta un’incognita

Non c’è ancora una data precisa che segna il rientro in Italia del giocatore mentre oggi i compagni iniziano i test medici. Si pensa alla fine di questa settimana, ma le incognite ancora sono molte. Inoltre, lo svedese prima di lasciare la Svezia,  vorrebbe avere maggiori garanzie sulla ripresa del campionato.

Zlatan Ibrahimovic: vicino al rinnovo con il Milan o per lui è tempo di cambiare club?

Intanto si configura anche un incontro con Ivan Gazidis per parlare del rinnovo del giocatore. Come ricorderete, lo svedese è rientrato in seno al Milan, dopo sette anni di lontananza, lo scorso gennaio, firmando un contratto di sei mesi da tre milioni di euro più bonus.

Ora i rossoneri sono pronti ad offrire all’attaccante solo un milione in più per tutta la prossima stagione. Tuttavia Ibra ne vorrebbe almeno sei e vuole anche sapere se avrà un ruolo di primo piano anche con Rangnick.

Certo a gennaio quando il club ha acquistato lo svedese non poteva prevedere l’emergenza sanitaria da covid – 19 e di conseguenza la sospensione del campionato.

Ora si pone l’incognita: il Milan accontenterà Ibra oppure per lui è tempo di migrare verso altri club? Le ipotesi più accreditate sono quelle di un possibile futuro di Ibrahimovic a Napoli dal suo amico ed ex compagno di squadra Rino Gattuso.

Come andrà a finire? Staremo a vedere…

Potrebbe interessarti

Diritti tv non pagati: Lega Serie A farà causa a Sky

La Lega Serie A farà a causa a Sky, l’emittente satellitare che non avrebbe pagato la sest…