Finalmente dopo anni di anonimato, ritorna il calcio ad Acerra, la città di Pulcinella che, dopo qualche anno di inattività, torna a disputare il campionato di Promozione. La società granata, capeggiata dal neo presidente Antonio Laudando e dal dg Simone d’Inverno, hanno rilevato il titolo sportivo della Edilmer Cardito compagine gialloblù che ha disputato un buon campionato di Promozione. Il Toro Granata al suo rientro in un campionato ufficiale, non si farà trovare impreparato ed, è pronto ad allestire una compagine capace di poter lottare per il vertice della classifica. Notizia di pochi giorni fa, l’ingaggio del tecnico Luciano Curcio, con un passato nelle file del Gladiator. Ad Acerra ha trascorso tre anni indimenticabili sotto la guida di mister Gaetano di Liddo e, la salvezza due stagioni dopo, sotto la gestione di Pasquale. Appese le scarpe al chiodo, ha iniziato la carriera di allenatore, prima come vice di Borrelli al Portici poi, come capo allenatore con il Granata 1924, compagine appena retrocessa dalla Serie D. Visibilmente entusiasta dell’accordo, ecco le sue prime dichiarazioni:” Sono enormemente contento di iniziare questa nuova avventura, in una città che mi ha dato tanto calcisticamente parlando. Non sono di Acerra ma, ho trascorso tre anni indimenticabili, qui mi sento a casa. Sono solito non fare promesse, ma preferisco far parlare il campo. Darò tutto me stesso per questa maglia. Spero di essere all’altezza di questo compito, io e il mio staff non vediamo l’ora di iniziare”. Nelle prossime ore la società ufficializzerà i nomi che andranno a comporre il gruppo che dovrà far emozionare il popolo granata, pronto a sostenere il gruppo nel difficile torneo di Promozione.

Potrebbe interessarti

L’Acerrana è pronta a stupire nel prossimo campionato di Eccellenza

Dopo la notizia dell’avvenuto acquisto del titolo del Real Agro Aversa, l’Acer…