RETROCESSIONE NAPOLI PRIMAVERA – Nonostante lo stop forzato dettato dall’emergenza Coronavirus, il Consiglio Federale ha definito l’esito dei campionati di Primavera 1 e 2. Per la Primavera azzurra è arrivata la brutta notizia della retrocessione, visto che è stata presa in considerazione la posizione in graduatoria al momento del blocco della stagione. Di seguito il comunicato:

“Stabilita la classifica finale attraverso il coefficiente correttivo già adottato in altri campionati, il Consiglio ha assegnato lo scudetto 2020 all’Atalanta e ha deliberato la retrocessione di Chievo, Napoli e Pescara. Conseguentemente risultano promosse al Campionato Primavera 1 le società Milan, Ascoli e Spal.
Per quanto riguarda il Campionato Primavera femminile, stabilita la classifica finale attraverso il coefficiente correttivo, Juventus e Roma risultano vincenti dei due gironi. Per l’assegnazione dello Scudetto, il Consiglio ha proposto alla Divisione Calcio Femminile di valutare l’organizzazione di una partita di spareggio alla ripresa dell’attività agonistica”.

Potrebbe interessarti

Afragolese, rinviato il debutto in campionato per Covid

L’Afragolese non scenderà in campo in questo weekend a causa di una positività al Co…