RENDE – AVELLINO 0-1

Rende (4-3-3): Borsellini; Origlio, Germinio, Bruno, Blaze; Collocolo (Ndaye), Murati, Rossini; Vivacqua (Loviso), Libertazzi, Godano (Saveljevs). All.: Rigoli

Avellino (4-3-3): Dini; Illanes, Morero, Laezza; Celjak, De Marco, Di Paolantonio (Garofalo), Parisi; Micovschi (Albadoro), Pozzebon (Rossetti), Izzillo (Ferretti). All.: Capuano

Arbitro: Repace di Perugia

Ammoniti: Pozzebon (A), Parisi (A), Garofalo (A); Origlio (R)

Reti: 82’ Garofalo (A)

La partita

Termina con la vittoria dell’Avellino per uno a zero la gara di Rende. L’Avellino per ritrovare la vittoria perduta che manca da sette giornate, per giocarsi ancora le possibilità di play off, ma soprattutto, per allontanarsi dalle zone pericolose della classifica; il Rende con lo stesso problema di mancanze di vittorie, ma con una necessità di punti forse maggiore.

Questi i temi fondamentali di una partita quindi cruciale per le due squadre. Gli irpini partono subito forte, ma sprecano un calcio di rigore, con Borsellini che neutralizza il tiro di Di Paolantonio. La gara prosegue con poche emozioni, molta tensione agonistica, e la prima frazione termina con il nulla di fatto.

Nella ripresa, con cambi offensivi, l’Avellino prova a forzare i giochi, i suoi tentativi sono sempre frustrati da imprecisione o dal bravo Borsellini, fino a che il neo entrato Garofalo, sugli sviluppi di un angolo, non riesce a batterlo. Ci prova la squadra di casa, ma gli irpini resistono e ritornano alla vittoria.

Potrebbe interessarti

Accadde Oggi | 14 luglio 2018: Inghilterra ancora una volta fuori dal podio mondiale

Ha sempre avuto poca fortuna l’Inghilterra nella massima competizione calcistica mondiale,…