insigne

Mino Raiola sarà il nuovo procuratore di Lorenzo Insigne a partire da aprile, ci sarà addio al Napoli? Cosa bolle in pentola? Cerchiamo di capirci qualcosa in più insieme.

Insigne vuole lasciare Napoli?

Per il capitano azzurro, mai troppo amato dai tifosi del Napoli e molto spesso preso di mira dalla tifoserie del San Paolo al primo errore, potrebbe essere arrivato il momento della verità. Sembrerebbe quasi che a 28 anni il talento di Frattamaggiore voglia provare nuove esperienze e tentare nuove avventure. Ipotesi che le ultime dichiarazioni sibilline del calciatore sembrano confermare.

Ecco cosa aveva detto qualche giorno fa:

Qui vengo sempre criticato. Non voglio fare polemica ma sono l’unico che viene sempre preso di mira quando non segna o non fa prestazioni di livello. Questa cosa mi fa un po’ male. Più di così non posso fare, cercherò di dare sempre il 100% finché sto qua.

Raiola nuovo procuratore di Insigne

I ben informati dicono che il prossimo procuratore di Insigne, Raiola, è già molto attivo. Stando a ciò che scrive il Mattino, Raiola starebbe già pianificando le sue mosse per aprire a una cessione di Lorenzinho. In cambio di una destinazione top per Insigne, il mega procuratore starebbe infatti lavorando a un doppio colpo in direzione opposta. Si parla infatti di due giocatori che potrebbero entrare in forza al Napoli se Insigne dovesse lasciare.

Stiamo parlando di due giocatori molto graditi ad Ancelotti: Lozano e Fares.

I famigliari di Insigne: “Lorenzo non si muove da Napoli”

C’è chi la pensa l’opposto rispetto a ciò che abbiamo scritto poc’anzi. Stiamo parlando del padre e del fratello del giocatore.

Il padre Carmine ha detto:

Lorenzo a Napoli sta benissimo e non ha alcuna intenzione di andarsene altrove. La fascia di capitano è stata motivo di grande orgoglio per lui e per tutta la nostra famiglia. Le voci sugli interessamenti di altre squadre europee? A noi non risulta nulla. Lorenzo è orgoglioso di giocare nel Napoli, essendo un grande tifoso azzurro.

Roberto Insigne, fratello di Lorenzo e anch’egli attaccante del Napoli in prestito al Benevento, conferma a “CalcioNapoli24 Live”:

Lorenzo resterà sicuramente a Napoli: è quello che vogliamo sia noi che lui. Il ‘finché resto qui’ detto domenica sera nel dopo partita sta a significare che lui darà tutto per questa maglia. Se poi la società deciderà di venderlo, si potrà fare poco. Lorenzo però è intenzionato a restare qui perché ha realizzato il suo sogno indossando la fascia da capitano.

Che ne pensate?

Potrebbe interessarti

Serie A, la Fiorentina rischia la Serie B: le combinazioni con Empoli e Genoa

L’ultima giornata del campionato di Serie A decreterà chi retrocede tra Empoli, Geno…