Liechtenstein-Italia 0-5: gli azzurri di Mancini centrano l’obiettivo ed esultano per la vittoria. Mancini eguaglia il record di vittorie consecutive di Pozzo.

Qualificazioni Euro 2020: l’Italia assesta ben 5 goal agli avversari

Un’ Italia in grande forma quella di ieri sera che a Vaduz raggiunge il 9° successo di fila ed eguaglia un primato vecchio 80 anni.

Mancini può dirsi fiero di se stesso per aver motivato gli azzurri all’ennesima vittoria, la nona con esattezza, che consente alla nostra Nazionale di perseguire l’obiettivo di Euro 2020 eguagliano un record vecchio di 80 anni.

Ci riferiamo a quello di Pozzo che vinse ben due volte il Campionato del Mondo. Mancini dovrà fare bene anche il prossimo 15 novembre portando a casa la vittoria in Bosnia.

Un successo importante soprattutto se si guarda in prospettiva dei Mondiali 2022. Difatti ai fini della classifica Fifa se l’Italia mantiene questi numeri può diventare una testa di serie al prossimo sorteggio di qualificazione per il Campionato del Mondo 2022.

Una vittoria schiacciante, ma il risultato non deve trarre in inganno

Nonostante l’Italia sia riuscita a segnare per ben cinque volte, la partita non è stata affatto facile, dal momento che gli avversari non mollavano e sono andati due -tre volte vicino al pareggio.

Quindi l’Italia, ha faticato un po’ per raggiungere il risultato ma alla fine può uscirne vittoriosa quando con il raddoppio di Belotti gli avversari si sono arresi crollando negli ultimi minuti.

Buono anche l’esordio di Di Lorenzo e di Tonali, entrato nel finale, anche se i minuti giocati e la modestia dell’avversario, non sono una garanzia sufficiente per Mancini che dovrà studiare meglio tutti i giocatori a disposizione, al fine di schierare una squadra solida e combattiva.

Potrebbe interessarti

Diletta Leotta nella bufera social: in giro per Milano senza mascherina

Diletta Leotta nella bufera social perchè è stata fotografata dalle pagine del settimanale…