Provvedimento Superlega, Ceferin vuole escludere i club per 2 anni

- Advertisement -

Nonostante 8 dei 12 club fondatori si siano tirati indietro, i restanti stanno spingendo per proseguire il progetto della Superlega. L’idea di questo cambiamento è durata solo due giorni ma i club rimasti la definiscono solo “sospesa”, per questo Ceferin starebbe preparando provvedimenti seri per Real Madrid, Barcellona, Juventus e Milan

Provvedimento Superlega, la sanzione

Ceferin starebbe valutando di escludere queste quattro squadre da Champions League ed Europa League per i prossimi due anni, sarebbe una stangata per le italiane poiché i loro bilanci sono stati colpiti pesantemente dalla situazione Covid-19. Le sanzioni comunque arriverebbero solo ai club “rimasti” perchè c’è un accordo tra i la Uefa e i club che si sono dileguati per una pena minore.

Provvedimento Superlega, l’ordine del tribunale di Madrid

“Non c’è possibilità di esclusione dei club dalle competizioni europee, c’è un ordine del tribunale di Madrid che lo impedisce chiaramente. Le persone nei comitati disciplinari Uefa sono giudici e avvocati che sarebbero soggetti a sanzioni severe, responsabilità civile e forse anche responsabilità penale se ignorassero un ordine del tribunale. Anche in Svizzera, che è vincolata da un trattato a rispettare un ordine del tribunale di Madrid”.

Provvedimento Superlega, le parole di Infantino

Gianni Infantino, presidente della Fifa, ha rilasciato dichiarazioni in merito a placare gli animi e non procedere con sanzioni:“Dobbiamo evitare di parlare di guerra quando si parla di calcio, soprattutto in un momento come questo in cui tutto il mondo fa i conti con una pandemia senza precedenti. Un leader ha anche il dovere di chiedersi perché si è arrivati a tutto questo e, partendo da questa domanda, costruire un futuro diverso parlando e ascoltando tutti, soprattutto i tifosi che sono il cuore del calcio”.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P