Era un turno importante perchè la squadra di Baronio in chiave zona play-off poteva mettere tantissima pressione alla Juventus che giocherà lunedì sera contro il Sassuolo. Senza Gaetano e Zedadka, impegnati con la prima squadra, gli azzurri non sono riusciti a mettere la giusta cattiveria in questa delicata partita che parte subito in salita, infatti dopo 10 minuti arriva il gol di Bertagnoli che insacca di testa. D’Andrea nel primo tempo in tantissime occasioni tiene a galla gli azzurri che però non sembrano rispondere agli attacchi avversari. Le occasioni più grandi della partita nel Napoli le ha Palmieri, almeno 3, tra cui una clamorosa a tu per tu con il portiere veronese in cui l’attaccante azzurro non riesce a batterlo. Nel finale del match Baronio cerca di cambiare qualcosa ma la partita sembra essersi incanalata su una via difficile da modificare ed infatti il match finisce sullo 0-1 in favore dei Veneti che scavalcano il Napoli in classifica che adesso si trova in un limbo di classifica difficile da interpretare. Finale di stagione impervio per il Napoli che nelle ultime 7 partite dovrà affrontare quasi tutte squadre sopra di lei in classifica (Atalanta, Juventus, Torino, Inter, Fiorentina, Sassuolo, Cagliari)

Potrebbe interessarti

Avellino-Bari 2-2: I lupi riacciuffano il match con il cuore, al Bari non basta Simeri

L’Avellino riesce a strappare un prezioso pari al Bari che aveva riacciuffato la par…