Come ampiamente pronosticabile alla vigilia, il derby pompeiano tra il Santa Maria Assunta e la Pompeiana si è rivelato un match senza storia.
Nel match della nona giornata del girore C di Prim la Categoria, i biancoblu di mister Milito hanno infatti demolito per 5-0 i “cugini” rossoblu, sempre più mestamente ultimi in classifica con zero punti e quaranta gol subiti a fronte di due soli realizzati.

Il primo tempo della gara disputata all’Aura Sport di Torre del Greco si chiude sul 2-0: apre le marcature Malafronte, il raddoppio intorno alla metà frazione con Costantino che approfitta di un clamoroso errore in disimpegno della difesa ospite.

A due dal termine del primo tempo, l’episodio che potrebbe riaprire il match: il portiere del Santa Maria, Alfieri, atterra un avversario in area di rigore. Sul dischetto va Asile che però calcia malissimo e centrale, regalando praticamente il pallone all’estremo difensore.

La ripresa segue la falsariga del primo tempo ed il Santa Maria trova altre tre reti: prima è Joka a segnare il più facile dei gol a porta vuota su assist di De Simone; poi Matrone segna il rigore concesso per fallo sullo stesso Joka, con conseguente espulsione per il portiere.

Infine, è ancora Matrone a siglare il definitivo 5-0, con un mezzo esterno di destro sul secondo palo a cinque dal termine. Con questa vittoria, il Santa Maria Assunta sale a quota 15 punti in classifica, a ridosso della zona playoff.

Potrebbe interessarti

San Tommaso-Savoia, le dichiarazioni dalla sala stampa nel post partita

Al termine della partita tra San Tommaso e Savoia, ecco le voci dalla sala stampa dello st…