Dopo troppi anni di incertezze e di mare agitato, oggi, finalmente, con le idee chiare sul futuro, la gloriosa associazione sportiva “Hermes” è pronta a fare il grande salto di qualità per proiettarsi nel calcio che conta.

Ciò verrà fatto però, senza perdere di vista i valori fondanti della nostra attività sportiva dilettantistica e cioè: essere punto di riferimento dei giovani insegnando loro prima le regole della convivenza civile e poi quelle del calcio. Siamo soddisfatti di quello che siamo riusciti a fare fino ad oggi. L’immenso lavoro svolto da papà Michele in questi anni consente a noi altri di operare consapevoli della credibilità e della fiducia che riusciamo a trasmettere nelle famiglie di Casagiove.

L’unico neo, resta (ancora per poco) il nostro campo sportivo. Personalmente, sono costantemente al lavoro e in continuo contatto con le Istituzioni locali e regionali per acquisire finanziamenti e ammodernare il “vecchio comunale”. Ciò però non ci impedisce di programmare – fin da subito e a nostre spese– la realizzazione di un campetto di calcio a 5 in sintetico per consentire ai nostripiccoli allievi di non giocare più sulla terra battuta. Abbiamo fatto tanto ma tanto ancora ci attende. L’A.S.D. HERMES ha ottenuto la gestione del campo sportivo attraverso un bando pubblico, si è accollata le spese per rendere agibile l’impianto, ha volturato le utenze (acqua, luce e gas) a suo nome. Ora, in attesa che la Regione Campania sblocchi i fondi FESR, occorre provvedere subito ad effettuare tutte quelle migliorie necessarie a rendere la struttura accogliente e decorosa. Venendo all’aspetto squisitamente calcistico, c’è da dire che quest’anno i casagiovesi potranno assistere a partite di prima categoria e di tutto il settore giovanile, juniores, allievi, giovanissimi, esordienti, pulcini, primi calci.

Tutte le categorie saranno seguite da tecnici federali muniti di tesserino FIGC perché siamo convinti che la crescita dei giovani calciatori è notevolmente influenzata dal comportamento (giusto o sbagliato) del loro istruttore. Inoltre, come l’anno scorso, avremo la seconda squadra che svolgerà il campionato di terza categoria ed infine, da quest’anno, svolgeremo anche un campionato di calcio a 5 con la serie D, per sponsorizzare la voglia di altri concittadini di praticare il loro sport preferito.

Enzo Santoro

Potrebbe interessarti

Ischia – Barano 2-0 | I gialloblù restano primi in classifica

L’Ischia fa suo anche il derby col Barano e resta al comando della classifica. Nonos…