Il cambio di allenatore non ha giovato al Portici 1906, che dopo tre risultati utili consecutivi ritrova la sconfitta nell’uscita esterna contro il Trastevere. L’esonero in settimana di mister Chianese era quasi scontato, dato che la squadra vista lo scorso anno sembra ormai essere solo un vecchio ricordo.

L’allenatore della Juniores Alessandro Mattiacci sceglie un 11 particolare per la sua prima in panchina, lasciando fuori Improta, Di Prisco e Guarracino. Eppure la squadra scende in campo con la giusta grinta, creando buone trame offensive fino a quando i padroni di casa non trovano la rete con Stefano Tajarol su rigore molto dubbio assegnato dal Sig. Giovanni Agostoni.

Nella seconda frazione di gioco il Portici prova a recuperare lo svantaggio, sfiorando anche il gol con Imbimbo prima e Nappo poi: bravo il portiere di casa a respingere in entrambe le occasioni. La partita si gioca a nervi tesi ed alla tre quarti di gara Onda si fa espellere per doppia ammonizione. A spegnere i sogni di rimonta porticesi è ancora una volta un fischio dubbio del Sig. Giovanni Agostoni che assegna un altro calcio di rigore ai padroni di casa che chiudono la pratica con De Lulis.

Il Portici torna alle falde del Vesuvio con il rammarico di non aver portato punti a casa, ma con una buona prestazione che potrà essere utile a chi prenderà definitivamente il posto di mister Chianese. Al momento il nome caldo è quello di Pompilio Cusano, la sensazione è che nei prossimi giorni potrebbe arrivare la firma. Sarà importante tornare a fare punti al San Ciro la prossima settimana contro l’Aprilia Racing Club, per provare ad uscire dalla zona playout.

Potrebbe interessarti

Portici, tre punti che valgono oro: Budoni battuto 2-1

Il Portici 1906 batte il Calcio Budoni con il risultato di 2-1 e porta a casa tre punti fo…