Inter sempre più in vetta grazie alla vittoria contro il Parma. Un’ulteriore prova di forza dei nerazzurri, sintomo di una squadra in salute, che allunga così sulle pretendenti per lo scudetto, portandosi a +6 dal Milan. Determinano il risultato finale la doppietta di Alexis Sanchez (schierato dal primo minuto da Conte) e l’inutile rete di Hernani. Per gli emiliani situazione che si fa sempre più complicata, visto il distacco di 7 lunghezze dal Cagliari, quartultimo in classifica.

La Partita

Durante l’intera prima frazione di gioco l’Inter possiede il pallino del gioco in mano, ma il Parma riparte e riesce ad affacciarsi diverse volte nella tre quarti avversaria. I nerazzurri non affondano il colpo, anche grazie ad un’attenta prova del giovane Valenti, difensore classe ’99 schierato dal primo minuto da D’Aversa. L’occasione più importante capita sui piedi di Skriniar, che dopo una serie di rimpalli in aria, si fa ipnotizzare da Sepe a pochi metri dalla porta.

Nella ripresa la storia cambia: al minuto 54 un difensore crociato imbecca Sanchez in profondità: l’attaccante cileno è lesto a battere Sepe e ribadire in rete il gol dell0 0-1. Al 62′ parte un contropiede dai piedi di Eriksen che imbecca Lukaku in profondità, il belga serve l’assist sul piatto d’argento ancora una volta al Nino Maravilla che ribadisce in rete e realizza la sua prima doppietta stagionale. A nulla servirà la rete di Hernani al 71′, che con un destro al volo batte Handanovic, grazie ad un cross dalla sinistra di Pezzella. Dunque il risultato finale è di 1-2.

Highlights e gol del match

Potrebbe interessarti

Serie D, Girone H: vincono Taranto e Casarano, cadono Portici e Puteolana

Poche sorprese nella 26a giornata di Serie D per quanto concerne il Girone H. Tutti i risu…