NAPOLI.  Con una prestazione superlativa la Neapolis di mister Peluso frena la corazzata S. Antonio Abate 1971. Un punto che alla vigilia che era la speranza in casa grigio-oro vista la differenza caratura dei due organici. A fine gara, invece, dobbiamo registrare l’amaro in bocca nei locali per quello visto in
campo. La cronaca vede dopo otto giri di lancette i partenopei spaventare gli ospiti con una conclusione dalla distanza di Zingone, sfera di poco a lato. Un minuto dopo ci provano gli ospiti con Galdi, Giordano blocca sicuro. Al 16’ è la volta del dieci locale ad impensierire Inserra che risponde presente. Al 20’
Giorgio viene atterrato in area di rigore da Ferrara. Il signor Esposito di Ercolano concede il tiro dal dischetto che Corace trasforma con freddezza per il vantaggio dei ragazzi della famiglia La Peccerella.
Al 26’ locali vicini al raddoppio con Catena che batte Inserra ma il palo negala gioia del gol al giovane attaccante grigio-oro. La legge del calcio non scritta è dietro l’angolo. Un giro di lancette e i giallorossi pareggiano: Martone serve Vitale che con freddezza insacca alle spalle di Giordano. Nella ripresa pochi gli spunti di cronaca. Sono sempre i partenopei a sfiorare il vantaggio. Al 49’ Catena supera Inserra in dribbling ma la conclusione viene salvata sulla linea da Apuzzo. Al 57’ i locali si portano anche in vantaggio ma il secondo assistente, il signor Beltrani, segnala una sospetta posizione di fuorigioco con l’arbitro che annulla la segnatura. Al 72’ gran punizione dal limite di Aveta, Inserra si supera deviando, sulla sua sinistra, la sfera indirizzata all’angolino basso. Nei minuti finali si vedono gli ospiti prima con una punizione pregevole di Vitale all’86’, Giordano smanaccia in calcio d’angolo. All’89’ è la volta di Brancaccio ma la sua conclusione è alta sulla traversa. Dopo cinque minuti di recupero il signor Esposito decreta la fine delle ostilità sancendo così l’1-1 finale. Muove la classifica la squadra grigio-oro che frena una delle contendenti alla vittoria del campionato.
NEAPOLIS CS 1-1 S. ANTONIO ABATE 1971
[Camaldoli / Napoli, 15-09-2018 | “Kennedy A” | ore 15,30] NEAPOLIS CS: G. Giordano, Leone, De Simone, Aveta, Mollo, Cerqua, Scuotto, S. Zingone (69’
Polverino), Catena, Corace (83’ L. Monaco), Giorgio.
A disposizione: Franzese, Penza, F. Zingone, Amirante, Orteca, Ferrante, Morelli.
Allenatore: Peluso.
S. ANTONIO ABATE 1971: Inserra, Ferrara, Siciliano, Scala, G. Apuzzo, Romano (66’ Speranza),
Abagnale (62’ Celotto), Schettino (74’ Brancaccio), Vitale, Galdi, Martone.
A disposizione: M. Monaco, Di Ruocco, Cascone, Giugliano, M. Giordano, Balzamo.
Allenatore: D’Aniello.
ARBITRO: Esposito (Ercolano).
ASSISTENTI: Sannino (Torre del Greco) e Beltrani (Ercolano).
RETI: 20’ (rigore) Corace (N) ; 27’ Vitale (S).
NOTE: spettatori 100 circa ; angoli 3-4 ; ammoniti Leone, De Simone, Aveta, Cerqua, S. Zingone, Corace
(N), Siciliano, Abagnale, Vitale (S).

Check Also

La Flegrea sconfitta nella trasferta contro l’Albanova

CASAL DI PRINCIPE. Nella 10° giornata di campionato la Flegrea viene sconfitta in trasfert…