La Juve Stabia nella trasferta vittoriosa contro il Bisceglie ha confermato le ambizioni play off, ma ha anche dato continuità ai risultati in trasferta. Nel post gara è molto soddisfatto il tecnico Padalino che ha elogiato i ragazzi e ha suonato la carica in vista delle prossime partite. 

Padalino post vittoria.

“Aver vinto questa sfida dona sicuramente tanta carica in vista della partita di mercoledì con il Bari non era semplice avere la meglio di una antagonista quadrata ben messa in campo da Papagni. Rispetto al passato non ho trovato nessuna ricetta per vincere lontano dal Menti con questa costanza, semplicemente il merito è del gruppo perché da soli non si va da nessuna parte. Nel girone di andata tante volte ci è mancato lo sprazzo giusto da parte di chi evidentemente non aveva compreso cosa volesse dire infossare questa maglia e giocare in questa squadra, oggi ho a disposizione degli uomini che sanno quando essere pratici e a cui chiederò di essere ancora più cattivi di qui in avanti. L’aver cercato meno il fraseggio non deve sorprendere, pur non mutando il proprio DNA da un giorno all’altro, ci sono partite che vanno affrontate in maniera diversa per il tipo di campo o per le caratteristiche dell’avversario. Ai ragazzi, in tal senso, devo imputare l’errore di aver troppe volte cercato l’ultimo passaggio con un tocco di esterno piuttosto che con l’interno piede, fattore che ha fatto terminare sul più bello buone trame offensive. In questo campionato occorre saper affrontare e ribaltare le difficoltà a prescindere dall’avversario, al Ventura contava soprattutto vincere e ci siamo riusciti offrendo un’ottima prestazione”.

Padalino sul match winner Borrelli

Il tecnico delle vespe elogia anche l’attaccante Borrelli autore della rete decisiva al “Ventura”:  “È un ragazzo che si impegna tanto battagliando per i compagni, è riuscito a realizzare un gol di pregevolissima fattura, soprattutto se rapportato alla sua stazza. Anche se stavolta dobbiamo ringraziarlo per la rete e lo spirito di sacrificio, non deve cullarsi sugli allori dato che a volte insiste in giocate che non consentono la giusta finalizzazione dell’azione. Di tempo per crescere ne ha, deve continuare a dare l’anima. Ora ci godremo questa vittoria per poi pensare alla sfida di mercoledì contro il Bari, una corazzata che regala da sola nuovi stimoli”.

Potrebbe interessarti

Mihajlovic presto nonno – VIDEO

Piacevole sorpresa per Sinisa Mihajlovic. L’allenatore del Bologna, presto sarà nonno, per…