Olimpiadi, Massimo Stano vince la medaglia d’oro nella 20 km di marcia

- Advertisement -

L’Italia torna a vincere un oro olimpico in atletica leggera grazie al trionfo di Massimo Stano, campione pugliese di marcia, che oggi, a Sapporo, ha stupito tutti guadagnando una medaglia d’oro insperata, poiché le sue condizioni fisiche non sembravano ottimali, al termine di una gara emozionante.

I fatti

Massimo Stano ha portato l’oro a casa grazie ad alcuni sprint decisivi che lo hanno portato prima a piazzarsi nel gruppo di testa, poi a staccare tutti gli altri avversari, compresi i giapponesi Koki Ikeda, arrivato secondo, e Toshikazu Yamanishi, premiato con la medaglia di bronzo. Fino al 12° km, era stato il cinese Wang Kaihua a dettare il ritmo del match: già a metà gara, infatti, il cinese si era trovato in testa grazie a un rapido scatto. Tuttavia, al 12° km e mezzo, Wang veniva raggiunto e si formava un gruppo di sette uomini, di cui facevano parte, oltre a Wang stesso, Ikeda, Yamanishi, gli spagnoli Garcia e Martin, il russo autorizzato Mizinov e l’italiano Stano. Mizinov è stato il primo ad arrendersi, a causa di una doppia ammonizione decretata dai giudici di gara per un pit-stop durato due minuti. A questo punto, Stano cominciava lo sprint decisivo: dal 15° km la sua velocità raggiungeva i 4′ al km, e a due km dalla fine, dopo un’altra accelerata al 17°, Stano si ritrovava a gareggiare solo con Yamanishi e Ikeda. Al 19° km, infine, il campione pugliese assestava l’ultimo colpo e correva indisturbato fino al traguardo.

L’ultimo trionfo nel 2004

Alle Olimpiadi di Atene, grazie a Ivano Brugnetti, era arrivato l’ultimo oro nella 20 km di marcia, dopo l’impresa di Maurizio Damilano a Mosca nel 1980. Secondo “La Gazzetta dello Sport”, per la marcia italiana è la diciottesima medaglia olimpica. Oggi, però, con l’oro vinto da Stano che si aggiunge a quelli ottenuti da Tamberi e Jazcobs, l’atletica leggera del nostro Paese ha eguagliato il record di Los Angeles 1984, quando si svolsero dei giochi olimpici più competitivi di quelli di Mosca, che pure avevano regalato tre titoli all’atletica leggera italiana.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P