Di Luigi Capasso

Riprende la coppa Italia di Eccellenza. Domani in campo le squadre per gli ottavi di finale della manifestazione tricolore.

Grandi sfide in programma. Si parte da Frattese-Afragolese. Due delle grandi candidate alla promozione nel girone A si affrontano in un match fratricida. Il big match si gioca alle 17, con i nerostellati di Amorosetti che si mordono le mani per il passo falso in campionato. Masecchia, con la sua Afragolese, guida il campionato a punteggio pieno, ma in coppa Italia nella fase a gironi ha rischiato.   

Da big match a big match. Spicca l’impegno della Polisportiva Santa Maria Cilento di Egidio Pirozzi in casa del Castel San Giorgio di Ciro De Cesare. Ultima gara del tabellone ma anche la più affascinante. I giallorossi, tra campionato e coppa Italia, hanno sempre vinto. Il match è di quelli veramente tosti per la capolista del girone B, considerando che anche il Castel San Giorgio è imbattuto in questa stagione.

Un turno vietato ai deboli di cuore, perché agli ottavi c’è già afro napoli United-Puteolana. I leoni sono imbattuti in stagione (ma con la percentuale del 50% dei pareggi) mentre i Diavoli Rossi hanno compiuto un passo falso in campionato e in coppa hanno avanzato agevolmente. Sarà una battaglia.

Il Pomigliano di Biagio Seno, che potrebbe far debuttare il nuovo acquisto Gennaro Esposito, è invece favorito sul San Giorgio, beffato domenica scorsa. Albanova-Barano è la sfida attraverso la quale la squadra di De Stefano cerca la consapevolezza dei propri mezzi, a causa dell’incerto avvio in campionato.

Ciccio Messina cerca la prima vittoria sulla panchina dell’Audax Cervinara, ma se la vedrà contro un Buccino che è partito col piede giusto. 

Favorito anche il Costa d’Amalfi di Osvaldo Ferullo contro il Sant’Agnello che sta avendo in questa prima parte un rendimento troppo altalenante per poter impensierire i rivali.

Sanchez, tecnico della Palmese, dopo la vittoria ai danni della Scafatese con la quale ha salvato il posto, riceve il Faiano. La squadra di Carmine Turco, però, non ha mai perso in questo avvio di stagione.

Potrebbe interessarti

Scafatese. Stile Di Nola: “Ci salutiamo, ma farò il tifo per voi”

Mario Di Nola, tecnico appena esonerato dalla Scafatese, ha lasciato il club con un messag…