Nola, esonerato Luigi Sanchez: ecco perché

- Advertisement -

Pomeriggio “movimentato” per il Nola della nuova proprietà Langella.

E’ solo di poche ore fa l’annuncio improvviso dell’esonero dell’allenatore della prima squadra Luigi Sanchez a seguito di un fatto increscioso accaduto in allenamento.

Nel primo comunicato si annunciava l’interruzione del rapporto di lavoro mentre nel secondo è lo stesso Patron a definire le ragioni occorse.

Langella: “Il mister mi ha aggredito verbalmente”

“Sento l’esigenza di chiarire diversi punti rispetto a quello che è successo oggi. Un evento inaspettato ma inevitabile. Oggi, durante gli allenamenti, c’è stato un confronto col mister che però ha alzato i toni e mi ha aggredito verbalmente.

È stato un duro attacco verbale e credo che il contatto fisico sia stato evitato solo grazie all’intervento dei direttori. Non mi era mai capitato e non l’ho tollerato. Allo Sporting c’erano anche altre persone presenti perché c’erano delle attività delle giovanili. Ritengo che il mister abbia mancato di rispetto a me ma anche al Nola.

È stata una decisione presa a malincuore ma inevitabile. Non siamo una società di sprovveduti e tutto ha un senso. Abbiamo un progetto serio e continuiamo per la nostra strada. Abbiamo ideali e regole e chiunque ci seguirà dovrà adeguarsi.

Il momento della stagione è delicato, ora dobbiamo tornare a pensare al nostro cammino e a breve comunicheremo il nome del nuovo allenatore”.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

CALENDARIO 2023-24: SERIE A, SERIE B, SERIE C, SERIE D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.