Durante la notte del 18 aprile è stata annunciata la Superlega, un progetto che cambierà il calcio, una nota sul sito del Real Madrid riporta “Dodici prestigiosi club europei hanno annunciato oggi congiuntamente un accordo per costituire una nuova competizione calcistica infrasettimanale, la Super League, governata dai club fondatori. Milan, Arsenal, Atletico Madrid, Chelsea, Barcellona, Inter, Juventus, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Real Madrid e Tottenham hanno aderito in qualità di club fondatori. E’ previsto che altri 3 club aderiranno come club fondatori prima della stagione inaugurale, che dovrebbe iniziare non appena possibile” questo messaggio è stato una scossa per tutto il calcio creando una vera e propria scissione nelle federazioni

Nasce la Superlega, l’ira delle federazioni

Già da tempo si discuteva su questa Superlega ma non si pensava sarebbe diventata realtà, ora questi club vogliono fare sul serio. Le minacce di penalizzazione fatte da Uefa, Premier League, Liga e Lega Serie A non hanno fatto desistere le società che hanno dichiarato “Se ciò dovesse accadere, ci teniamo a ribadire che resteremo uniti nei nostri sforzi per fermare questo cinico progetto, un progetto che si fonda sull’interesse personale di pochi club in un momento in cui la società ha più che mai bisogno di solidarietà, prenderemo in considerazione tutte le misure a nostra disposizione, a tutti i livelli, sia giudiziario che sportivo, al fine di evitare che ciò accada. Il calcio si basa su competizioni aperte e meriti sportivi, non può essere altrimenti” a questo si aggiunge la Fifa che esprime “la sua disapprovazione per un lega separatista europea chiusa al di fuori delle strutture calcistiche internazionali”

Nasce la Superlega, il format del torneo

Ma come funziona questa Superlega? Il format prevede: 20 club partecipanti, di cui 15 Club Fondatori che restano ogni anno qualificazione per altre 5 squadre, che verranno selezionate ogni anno in base ai risultati. Partite infrasettimanali con tutti i club partecipanti che continuano a competere nei loro rispettivi campionati nazionali. Inizio ad agosto, con i club suddivisi in due gironi da dieci squadre, che giocheranno e le prime tre di ogni girone che si qualificheranno ai quarti di finale. Le quarte e quinte classificate si affronteranno in una sfida andata e ritorno per i due restanti posti disponibili per i quarti di finale. Il formato a eliminazione diretta, giocato sia in casa che in trasferta, verrà utilizzato per raggiungere la finale a gara secca che sarà disputata alla fine di maggio in uno stadio neutrale.

Potrebbe interessarti

Dramma Pippo Viscido, trovato senza vita in un garage

Pippo Viscido è stato trovato senza vita nel suo garage. Originario di Battipaglia, in car…