Napoli – Verona 1-1 | Petagna a un centimetro dalla gloria

- Advertisement -

di Stefania Fina

Gli azzurri pareggiano contro l’Hellas Verona allo stadio “Maradona” con il risultato di 1-1. Il primo tempo finisce a reti bianche. Nella ripresa, arriva il gol degli azzurri con l’ex Rrahmani. Al 61’ l’Hellas Verona pareggia. A metterci la firma è Faraoni. La gara continua fino alla fine con Gattuso che chiude con cinque attaccanti ma nessuna delle due compagini riesce a cambiare il risultato.

Le scelte di Gattuso e Juric

Il tecnico azzurro non recupera Koulibaly e Maksimovic ma non stravolge la formazione delle ultime uscite. Mister Gattuso scende in campo con il 4-2-3-1. Tra i pali vediamo Meret. In difesa sugli esterni si posizionano Di Lorenzo e Hysaj mentre al centro vediamo la coppia Manolas-Rrahmani. In mediana Fabian vediamo accanto a Bakayoko. In avanti, si posizionano Lozano, Zielinski e Insigne. In attacco c’è Osimhen.

L’Hellas Verona risponde con un 3-4-2-1. Juric conferma in porta ancora una volta Pandur. In difesa si posizionano Ceccherini, Gunter e Dimarco. in mediana Faraoni e Lazovic si posizionano sugli esterni mentre al centro vediamo Dawidowicz e Ilic. In avanti si posizionano Bessa e Zaccagni a supporto di Kalinic.

Napoli – Verona: la cronaca della partita

Nei primi minuti di gioco, il Napoli tenta piu’ volte di raggiungere Pandur ma gli avversari bloccano tutte le iniziative degli azzurri. Al 12’ Lozano crossa per Insigne che calcia dal limite. Il giocatore partenopeo spara alto.

Al 24’ Insigne s’invola in area ma al momento del tiro si scontra con due avversari che spediscono in angolo. Al 26’ Zaccagni tenta la conclusione. Meret blocca a terra. Al 33’ Insigne si divora una clamorosa occasione da gol. L’attaccante azzurro calcia dalla destra verso il lato opposto della porta. La palla sfiora il palo esterno e termina fuori.

Al 42’ altra clamorosa occasione per gli azzurri. Lozano calcia tutto solo davanti a Pandur ma spara alto di poco.

La ripresa di Napoli – Verona

Nella ripresa gli avversari continuano ad attaccare. Al 49’ Zaccagni supera la difesa azzurra e calcia tutto solo davanti a Meret. L’estremo difensore azzurro salva la porta.

Al 61’ arriva il gol per gli azzurri. A battere Pandur è l’ex Verona Rrahmani. Al 69’ doccia fredda con il pareggio avversario. Faraoni supera Hysaj e calcia dal lato opposto nell’angolino, alla destra di Meret che nulla può. All’85’ occasione clamorosa per gli azzurri. Politano tenta la conclusione dalla destra verso l’altro lato della porta. La palla finisce fuori di poco.

Al 90’ è ancora Politano a tentare la conclusione ma spedisce fuori. Chiffi concede 4 minuti di recupero. Il Napoli tenta più volte di arrivare sotto porta ma viene fermato da un’agguerrita difesa avversaria. All’ultimo secondo la beffa clamorosa con Petagna che di testa colpisce in pieno la traversa prima del triplice fischio finale. La gara termina con il risultato di 1-1. Il Napoli è fuori dalla Champions League.

Napoli – Verona: il tabellino

NAPOLI – VERONA 1-1

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani, Hjsay (72’ Mario Rui), Fabian, Bakayoko (81’ Petagna); Lozano (67’ Politano); Zielinski (71’ Mertens), Insigne; Osimhen. A disp.: Contini, Ospina, Zedadka, Demme, Elmas, Costanzo, D’Agostino, Lobokta. All. Gattuso

Hellas Verona (3-4-2-1): Pandur (65’ Berardi); Ceccherini (77’ Lovato), Gunter, Dimarco; Faraoni (77’ Ruegg), Dawidowicz (41’ Udogie), Ilic, Lazovic; Bessa, Zaccagni, Kalinic (63’ Lasagna). A disp.: Silvestri, Veloso, Salcedo, Cetin, Magnani, Sturaro, Colley. All. Juric

Arbitro: Chiffi
Assistenti di linea: Longo-Valeriani
Quarto uomo: Dionisi
Var: Nasca
Assistente Var: Cecconi

Ammoniti: 20’ Lozano (N), 32’ Ilic (V), 38’ Dawidowicz (V), 54’ Udogie (V), 56’ Dimarco (V), 63’ Gattuso (non dal campo), 63’ Juric (non dal campo), 71’ Bakayoko (N)

Marcatori: 61’ Rrahmani (N), 69’ Faraoni (V)

Rec: 2’ pt; 4’ st

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P