Termina con un sontuoso 4-0 la partita del San Paolo tra Napoli e Roma. Gli azzurri omaggiano nel migliore dei modi Diego Armando Maradona, con una vittoria mai messa in discussione.

Insigne, Ruiz, Mertens e Politano: Roma annullata

La squadra di Gattuso annulla completamente la Roma, che esce ridimensionata dallo scontro diretto con il Napoli. È servita la strigliata del tecnico calabrese al termine del match col Milan, senza dimenticare l’ulteriore stimolo dato da Maradona. Il primo tempo, pur essendo a quasi completamente a tinte bianco-azzurre (maglia celebrativa per i partenopei che ricorda la tenuta dell’Argentina) si chiude con il Napoli in vantaggio solo di un gol. Bellissima la punizione di Insigne da posizione distante e defilata. Non esente da colpe Mirante. Il talento di Frattamaggiore dedica il gol a D10S, non poteva essere altrimenti.

Nella ripresa Napoli ancor più scoppiettante. Il raddoppio arriva al 64’ con un sinistro chirurgico di Fabian Ruiz. Lo spagnolo riceve da Insigne al limite dell’area e fa partire un tiro preciso nell’angolino che spiazza Mirante. La Roma non reagisce ed il Napoli controlla la gara, con ripartenza micidiali. Come all’81’ quando Mertens trova il terzo gol partenopeo. Botta dalla distanza di Elmas, Mirante non trattiene e pallone che finisce sui piedi del belga. Troppo facile per Mertens mettere alle spalle del portiere di Castellammare per il 3-0. Cinque minuti più tardi Politano cala il poker con un gol bellissimo. L’ex Sassuolo raccoglie il pallone al limite dell’area. Supera in serpentina quattro avversaria penetrando centralmente. Scarta anche Mirante e mette il quarto gol in fondo al sacco.

Napoli – Roma | Il poker azzurro, gol e azioni da YouTube

Ecco le immagini della gara vissuta da tutti nel ricordo di Diego Armando Maradona

Potrebbe interessarti

Fantacalcio, le 5 rivelazioni del finale di stagione: riecco Dybala!

Nove giornate al termine del campionato, e leghe di fantacalcio pronte ad entrare concreta…