RIONE TERRA – MONTE DI PROCIDA 1-2

RIONE TERRA: Maione, De Felice, Di Fraia, Saggiomo, Aiello, Esposito, Nasti, Cangiano, Di Bernardo (30’ st Serio), Ginestra, Fernandez (18’ st Riccio). A disposizione: D’Isanto, Di Donna, Stellato. Allenatore: Scamardella

MONTE DI PROCIDA: Costagliola, Brusco (30’ st De Martino), Caputo, Illiano, Marotta, De Luca, Riccio (30’ st Ricciardi), Tizzano, Astuti, Valentino (1’ st Greco). Allenatore: Illiano

ARBITRO: Dell’Amura di Castellammare di Stabia

Assistenti: Pagano e Agnese di Napoli

RETI: 23’ pt Aiello (r.t.); 45’ pt Tizzano; 23’ st De Luca

NOTE: La partita si è giocata al “Vezzuto Marasco” di Monte di Procida per l’indisponibilità del “Domenico Conte” di Pozzuoli (rizollatura del manto erboso)

MONTE DI PROCIDA – Il Monte di Procida si aggiudica il primo derby in gara ufficiale con i cugini puteolani del Rione Terra, al “battesimo” nella coppa regionale, d’Eccellenza e Promozione.  Decide nel secondo tempo una punizione di De Luca, che aveva già trafitto la porta del Rione Terra, durante la militanza in Prima Categoria, nelle file del Neapolis. C’è curiosità attorno al nuovo Rione Terra targato Crescenzo Scamardella, dall’altra parte il Monte di Procida è guidato in panchina da Gennaro Illiano, attaccante di lungo corso, che ha da poco appeso le scarpette al chiodo. La partita è gradevole ed equilibrata. L’equilibrio lo rompe (23’ pt) il Rione Terra che passa in vantaggio con un perfetto stacco di testa di Antonio Aiello: il difensore, alla sua seconda stagione alla corte del dottore Sergio Di Bonito mette a segno il suo primo gol in maglia Rione Terra e così bacia il logo della rocca puteolana. Il Rione Terra poi non soffre più di tanto e con veloci ripartenze si fa minaccioso dalle parti di Costagliola. Nelle ultime battute della prima frazione di gioco l’unica amnesia difensiva costa caro al Rione Terra che subisce il pareggio: Pasquale Tizzano risponde ad Aiello segnando anch’egli di testa. Con l’uscita di scena del puteolano Salvatore Valentino e il debutto in maglia Monte di Procida dell’ultimo arrivato Antonio Greco (’86 con vasta esperienza tra Eccellenza e Promozione) la compagine di Illiano sale di tono e prende campo, sfruttando anche la migliore tenuta atletica rispetto ai cugini puteolani (al debutto stagionale), ma solo su punizione trova il gol della vittoria con Antonio De Luca che sfrutta la barriera mal posizionata e supera Federico Maione. Finisce 1-2. Nell’ultimo quarto d’ora difatti sono vani e sterili gli attacchi puteolani, nonostante gli ingressi delle punte Mauro Riccio e Vittorio Serio. La classifica del girone 11 della coppa regionale d’Eccellenza e Promozione così pone al comando il Monte di Procida con 4 punti, segue il Procida (Eccellenza girone A) a un punto, prossimo avversario di Coppa del Rione Terra (mercoledì 18 settembre, ore 16, allo “Spinetti” di Procida). L’esordio in campionato (Promozione girone B) è invece in programma sabato alle 16 al “San Costanzo” di Capri, contro l’Anacapri di mister Ferraro.

Potrebbe interessarti

Fantacalcio, le 5 rivelazioni del finale di stagione: riecco Dybala!

Nove giornate al termine del campionato, e leghe di fantacalcio pronte ad entrare concreta…