03/04/2016

Servizio di Mario Fantaccione

ASD MONDRAGONE CALCIO:Speranza 6,Di Stasio 6, Romano 6,Aprile 6,Cuomo 6,Supino 6, Ursomanno 6.5-48’Rupa sv-,Falcone 6 -80’D’Alterio sv-,Improta 5,Diana 6-68’Pistone sv-,Palumbo 6 A disp:Annunziata,Autiero,Tirozzi,Fusco All. Coppola Nicola 6

ARZANESE:Varriale 6 , Pezzella 5.5-46’Salvarezzas.v.-, Criscito 5.5,Portanova 5.5-68’Di Domenico sv-,Boussada 5.5,Peluso 6,Chiaiese 5,Mazzarella 5.5,Coppola 5.5-68’Cioce 4-,Rossi 6,Formisano 5.5A disp: Serrao,Crispino,Silvestro,PiscopoAll.Gargiulo Domenico 6

ARBITRO:Guido Parrella di Avellino 5,assistente 1 Alessandro Marchese di Napoli,assistente 2 Gaetano Vitale di Napoli

RETI:16’Ursomanno-mon-32’Diana-mon-

NOTE:ammoniti Boussada –arz-espulso Improta-mon-Cioce-arz-

MONDRAGONE.Vittoria doveva essere,vittoria è stata per i granata invischiati nella bagarre retrocessione a 180 minuti dal rush finale. Onore e merito all’Arzanese che scende in campo con tanto orgoglio con una formazione imbottita di ragazzini capitanati dal leone Carmine Peluso. Gara senza storie:all’11’in area pericoloso Palumbo con un preciso colpo di testa respinto dalla retroguardia e nella successiva azione alta la conclusione di Ursomanno. Al 14’ dalla corsia di sinistra preciso l’assist di Ursomanno per l’accorrente Palumbo  fuori d’un soffio.Azione ragionata in occasione del gol del vantaggio locale al 16’:Diana lancia preciso per Improta lesto nel servire su un piatto d’argento per il peperino Ursomanno bravo nel concludere da distanza ravvicinata . Al 28’ risposta Arzanese:Rossi impegna su punizione Speranza. Match chiuso al 33’:Diana trae dal cilindro una traiettoria imprendibile per Varriale.Gol da applausi.Al 43’ pericoloso Improta ma la conclusione si spegne a lato. Al 60’ s’invola in contropiede Palumbo strattonato da Boussada:cartellino giallo.Al 62’rosso per Improta reo di condotta non regolamentare nei confronti di un avversario.  Al 68’ altra espulsione :reo il neo entrato Cioce dopo una gomitata a Supino. All’80’proteste per la mancata assegnazione di un penalty ai danni di Palumbo.All’81’ punizione di Formisano intercettata da Speranza. Al triplice fischio finale applausi incoraggianti per il Mondragone che vuol acciuffare a tutti i costi l’aritmetica salvezza.”Restano due partite ,restiamo concentrati per l’ obiettivo prefissato”esclama a fine gara il presidente granata  Fabio Del Prete.

MARIO FANTACCIONE

Potrebbe interessarti

NOCERINA

19/09/2018 Ripreso il lavoro di allenamenti per i  rossoneri sul campo di Piedimonte, dopo…