SAN GIORGESE 1

EPISCOPIO 1

SAN GIORGESE: Di Filippo, Cesarano, Pecoraro, Rainone, Franza, Ferrentino, Allegretti, Copertino, Santoriello, Guariniello, Medugno. A disposizione: Salierno S., Caputo, Salierno C., Rega. Allenatore: Romano

EPISCOPIO: Pisacane, Palazzo, Squitieri, Di Falco B., Fabozzo, Gaudiello, Di Falco R., De Biase, Molisse (41’st Calvello), Guastafierro, Fiore (5‘st Ascione). A disposizione: Adiletta, D’Ambrosio, Calvello, Caiazza, Ascione. Allenatore: Lanzetta

ARBITRO: Nicodemo di Sapri

RETI: 10’st Molisse (E), 23’st Santoriello (S)

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti Rainone, Pecoraro, Santoriello, Allegretti, Santoriello, Guariniello,

Squitieri.

CASTEL SAN GIORGIO. Termina in parità la sfida del “Sessa” di Castel San Giorgio, tra i padroni di casa della San Giorgese e l’Episcopio. Un pareggio tutto sommato giusto, tra due squadre che hanno dato vita ad una gara combattuta e divertente. A passare in vantaggio per primi sono stati i biancoverdi di mister Peppe Lanzetta, grazie ad una punizione capolavoro di Molisse; a pareggiare i conti è stato un contropiede dei locali, finalizzato dal numero 9 Santoriello.

Venendo alla cronaca del match, la prima azione da annotare sul taccuino è quella di Guastafierro al 4’, il quale, servito dalla sinistra da Di Falco Bartolo, impatta di testa il pallone, ma il portiere si oppone in maniera fortunosa. Al 16’ Molisse prova il tiro da fuori, il portiere para. Al 20’ si fanno vivi i padroni di casa dalle parti di Pisacane con Medugno, il quale sfugge alla marcatura di Di Falco Roberto e scarica il tiro che finisce alto. Passa un minuto e Pisacane compie un autentico miracolo su Santoriello, sbarrando la via del gol al numero 9 locale. Al 25’ Molisse prova la conclusione a pochi metri dalla porta, ma sulla sua strada trova l’opposizione di un difensore della San Giorgese. Al 42’ Guastafierro, quest’oggi con la maglia numero 10, prova l’azione solitaria dribblando due difensori e scaricando il tiro dal limite, ma la sfera viene deviata.

Al 44’ scambio sull’asse De Biase-Molisse, quest’ultimo se ne va e scarica il tiro, la palla termina di poco fuori. In pieno recupero del primo tempo Medugno ha l’opportunità di portare in vantaggio i suoi, ma il suo colpo di testa finisce di poco a lato.

Nella ripresa i ritmi calano notevolmente, e la gara stagna per lo più a centrocampo. Al minuto 2 è subito pericolosa la San Giorgese con Santoriello, il cui tiro dal limite finisce di poco a lato. Al 10’ arriva il vantaggio dell’Episcopio: punizione potente e precisa dai venticinque metri di capitan Molisse che termina nel sette della porta difesa da Di Filippo e che fa esplodere i tifosi ospiti. Al 20’ ghiotta occasione per il pareggio sui piedi di Allegretti, il quale tutto solo si avvia verso la porta, ma Pisacane è bravo a chiudere lo specchio e ad evitare il pericolo. Ma il tutto diventa vano dopo appena tre minuti, quando un contropiede dei locali, finalizzato da Santoriello dal lato sinistro dell’area, porta in parità la sfida. Al 36’ ultima chance per i biancoverdi ancora con Molisse, che tenta di ripetersi su calcio piazzato: la sfera questa volta termina di poco sopra la traversa. Il signor Nicodemo di Sapri dice che può bastare, proiettando i biancoverdi alla sfida di sabato prossimo contro la corazzata Rocchese, già battuta all’andata in trasferta. L’Episcopio di mister Lanzetta proverà nuovamente a fare uno brutto scherzo ai rossoblù di Roccapiemonte, in corsa per il salto di categoria.

Potrebbe interessarti

Ischia – Barano 2-0 | I gialloblù restano primi in classifica

L’Ischia fa suo anche il derby col Barano e resta al comando della classifica. Nonos…