Min. Sport, Spadafora: “Bisogna fermare le polemiche, stiamo organizzando una conferenza con le associazioni giovanili”

- Advertisement -

Continuano le polemiche tra il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e la Lega Serie A sull’inizio degli allenamenti da parte dei giocatori professionisti e conseguentemente anche sull’inizio dei campionati. Il ministro del movimento 5 stelle questa mattina ha parlato a Mi Manda Rai Tre ed ha parlato anche di palestre ed associazioni giovanili:

“Il Comitato tecnico-scientifico e’ preoccupato da una possibile seconda ondata, sono contento più del senso di responsabilità dei cittadini che dei presidenti di Regione. Credo che bisogna fermare le polemiche, e’ un appello che faccio alla Lega di serie A. Il comitato tecnico-scientifico in questi giorni approfondirà con la Figc il protocollo per la ripresa degli allenamenti, se ci sarà una sintesi si potrà tornare in campo e cio’ potrebbe avere anche effetti positivi sulla possibile ripresa dei campionati. Se non ci sarà questa sintesi, il Governo decreterà la fine dei campionati per evidente emergenza sanitaria, saremo noi a prenderci le responsabilità cercando anche di determinare le condizioni affinché il mondo del calcio subisca il minor numero di danni possibili come impresa. Stiamo lavorando con il comitato tecnico-scientifico per la riapertura di palestre e centri sportivi. Stiamo lavorando per portare il bonus da 600 ad 800 euro, se sarà così varrà anche per i lavoratori sportivi. Mancavano i dati, la fase istruttoria e’ completata, sarà tutto più rapido in questa fase. Abbiamo trovato finalmente le risorse per assicurare a tutti il bonus di 600 euro per i collaboratori sportivi, prima la possibilità c’era solo per chi aveva guadagnato meno di diecimila euro nel 2019. Stiamo organizzando una grande conference call con le associazioni giovanili”

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P