Anche senza Ibrahimovic il Milan non si ferma. La squadra di Pioli (in panchina ancora Bonera) batte la Fiorentina per 2-0 e prova la prima mini fuga del campionato. Sono cinque infatti, i punti di vantaggio dalla coppia Inter-Sassuolo a pari punti al secondo posto.

Senza Ibra sono tutti in zona gol

Ennesima prova di forza del Milan. Dopo la vittoria col Napoli, i rossoneri erano chiamati all’esame senza Ibrahimovic. Esame superato a pieni voti con la squadra di Pioli che varia il suo tema tattico, portando quanti più uomini possibili in zona gol. Non a caso la firma della vittoria porta i nomi di un difensore e di un centrocampista.

Il vantaggio rossonero arriva 17’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Kessie arriva prima di tutti, sfiora il pallone che arriva sui piedi di Romagnoli. Facile facile il tap-in vincente dell’ex romanista per il gol dell’1-0. Passano dieci minuti ed il Milan trova il raddoppio. Intervento falloso in area su Saelemaekers, per Abisso è calcio di rigore. Kessie dal dischetto batte Dragowski. Il duello si rinnova al 40’, quando Abisso fischia il secondo fallo da rigore in favore del Milan. Stavolta è Theo Hernandez a procurarsi il penalty. Sul secondo rigore però, ha la meglio il portiere viola che nega la doppietta al centrocampista rossonero.

Milan – Fiorentina | La fuga dei rossoneri, i gol, le azioni salienti e gli highlights da YouTube

Ecco a voi le immagini della partita di San Siro, che segnano la seconda sconfitta in due partite per Prandelli dal suo ritorno a Firenze.

Potrebbe interessarti

Milan di Ancelotti: una squadra che continua a vincere

La Supercoppa Italiana ha visto a confronto Rino Gattuso ed Andrea Pirlo. Due amici e due …