carlo ancelotti

La Supercoppa Italiana ha visto a confronto Rino Gattuso ed Andrea Pirlo. Due amici e due ex compagni di squadra, in Nazionale e soprattutto, nel grande Milan di Ancelotti. Insieme, in campo, hanno vinto tutto quello che c’era da vincere. In Italia, in Europa e nel mondo.

Milan di Ancelotti: tanti protagonisti ancora nel mondo del calcio

La grandezza di quella che è stata una delle squadre più forti e vincenti di sempre sta anche nel riscoprire molti dei protagonisti che non hanno perso il vizio della vittoria dopo aver appeso le scarpette al chiodo. L’ultimo tra questi è proprio Andrea Pirlo che ha conquistato il suo primo trofeo da allenatore, battendo il Napoli in Supercoppa. Se per Costacurta ed Ambrosini si sono aperte due brillanti carriere da commentatori tv, tanti altri continuano a vivere da protagonisti nel mondo del calcio.

Andrea Pirlo – Allenatore

Il più acerbo è ovviamente Pirlo, all’esordio in panchina da questa stagione. Ebbene l’allenatore della Juventus ha dimostrato che con le finali ci sa fare e non ha fallito la prima chance di portare a casa un trofeo. PALMARES: 1 SUPERCOPPA ITALIANA

Gennaro Gattuso – Allenatore

Molto più lunga la seconda carriera di Ringhio. L’allenatore del Napoli ha cominciato a sedere in panchina dal 2013. Dopo tante avventure travagliate l’ex centrocampista della Salernitana pare abbia trovato coi partenopei l’ambiente ideale per poter esprimere la propria idea di calcio. E proprio con gli azzurri ha conquistato il suo primo trofeo da allenatore: la Coppa Italia della passata stagione. PALMARES: 1 COPPA ITALIA

Pippo Inzaghi – Allenatore

Il bomber per eccellenza dopo aver appeso le scarpette al chiodo ha intrapreso la carriera da allenatore. Dopo le prime esperienze proprio al Milan, ha vissuto avventure non sempre felici in giro per l’Italia. Ripartito dal basso si sta ricostruendo un curriculum a suon di vittorie. Anche SuperPippo si sta rivalutando in Campania, sorprendendo sempre più col Benevento. PALMARES: 1 CAMPIONATO LEGA PRO – 1 COPPA ITALIA LEGA PRO – 1 CAMPIONATO SERIE B

Massimo Oddo – Allenatore

Nonostante le ottime premesse stenta a decollare la carriera da allenatore dell’ex terzino destro. Dopo un beneaugurante inizio alla guida della Primavera del Pescara non si è ancora ripetuto alla guida delle prime squadre. La sua ultima avventura l’ha visto tornare proprio sulla panchina abruzzese all’inizio di questa stagione. Dopo appena nove giornate e l’ultimo posto in Serie B del Delfino è stato esonerato.

Alessandro Nesta – Allenatore

Da calciatore fu uno dei grandi acquisti che diede slancio alle vittorie del Milan di Ancelotti. Dopo aver raggiunto il suo compagno di squadra ai tempi della Lazio Marco Di Vaio per chiudere la carriera da calciatore in MLS, ha iniziato ad allenare proprio negli USA al Miami FC. Tornato in Italia ha sfiorato la promozione in Serie A col Frosinone nella passata stagione, pareggiando la finale play-off con lo Spezia, promosso per il miglior piazzamento nella regular season.

Clarence Seedorf – Allenatore

Poco felice fin qui la carriera da allenatore del “professore” olandese. Dopo gli esordi proprio al Milan ha allenato in Cina ed il Deportivo La Coruna senza fortuna. Sfortunata anche l’avventura da CT del Camerun terminata con un esonero nel 2019.

Paolo Maldini – Dirigente

Ci ha messo un bel po’ il capitano storico rossonero prima di poter rientrare nella sua casa calcistica da dirigente. Dopo le prime stagioni non esaltanti, la costruzione del suo Milan sta rivelando i suoi frutti in questa esaltante stagione.

Leonardo – Allenatore e dirigente

Le sue stagioni migliori in rossonero non sono certo state con Ancelotti in panchina. L’ex fantasista brasiliano lasciò il Milan proprio quando il tecnico di Reggiolo approdò a Milanello. Eppure Leonardo fece ritorno in maglia rossonera anche se giocò poco e nulla. Dopo aver accennato la carriera da allenatore, vincendo tra l’altro una Coppa Italia da tecnico dell’Inter, ha preferito quella da dirigente. Oggi è il direttore sportivo del Paris Saint Germain. PALMARES: da allenatore: 1 COPPA ITALIA – da dirigente: 3 LIGUE 1 – 4 SUPERCOPPA FRANCESE – 2 COPPA DI LEGA FRANCESE – 1 COPPA DI FRANCIA

Potrebbe interessarti

Polemiche Benevento, Inzaghi al Club di Sky: “Voglio retrocedere con errori miei non degli altri”

Continua la lunga scia di polemiche scaturite dallo scontro salvezza tra Benevento e Cagli…