Milan – Cagliari 0-0 | Semplici ferma Pioli, la lotta Champions si deciderà all’ultima giornata

- Advertisement -

Nel posticipo della 37^ giornata di Serie A, Milan e Cagliari pareggiano per 0-0 a San Siro. Match point sprecato per il Milan, che si porta a +1 sulla Juventus e dovrà conquistare l’accesso alla Champions nell’ultima giornata a casa dell’Atalanta. Partita gagliarda del Cagliari, che festeggia alla grande la matematica salvezza.

Milan – Cagliari 0-0, la gara

Dopo la vittoria della Juventus, il Milan vuole replicare per guadagnarsi la Champions League matematicamente. Formazione tipo per Pioli, eccezion fatta per Rebic che sostituisce l’indisponibile Ibrahimovic. Confermatissimo Diaz come trequartista centrale.

Il pareggio pomeridiano del Benevento ha invece consegnato la salvezza aritmetica al Cagliari, che scende in campo a San Siro con la mente sgombra. Semplici non intende comunque fare sconti e schiera tutti i big, con Nainggolan e Joao Pedro alle spalle di Pavoletti.

Il primo tempo della sfida tra Milan e Cagliari

Pronti via e subito occasione per i rossoneri: Rebic riceve da Diaz e scarica il diagonale, di poco a lato. E’ un lampo nel buio, però, dato che poi i sardi si chiudono e non soffrono i padroni di casa, ingarbugliati in un possesso palla lento e prevedibile. L’occasione più grossa capita a Saelemaekers al 18′, che coglie il suggerimento di Calhanoglu e calcia trovando la grande risposta di Cragno. Alla mezz’ora, quando la pressione degli ospiti è aumentata, ci prova Calabria con un gran tiro dalla distanza che però non centra lo specchio della porta. Sul finire del primo tempo, brivido per la retroguardia di casa, con Hernandez che, nel tentativo di anticipare Pavoletti sfiora una clamorosa autorete.

Il secondo tempo della sfida tra Milan e Cagliari

Pioli lancia subito Leao per vincere la partita e conquistare la Champions, ma la prima chance è del Cagliari: traversone di Joao Pedro e stacco imperioso di Pavoletti, fermato solo da un super Donnarumma. Entra anche Castillejo ma la sostanza non cambia: i rossoneri sono nervosi e fumosi e non riescono a rendersi pericolosi dalle parti di Cragno. I sardi, invece, ci credono e al 65′ sfiorano ancora il colpo grosso con Godin, che su calcio d’angolo svetta di testa e chiama Donnarumma a un’altra grande parata. Gli uomini di Pioli si riversano in avanti alla ricerca del gol ma riescono solo a collezionare calci d’angolo, mentre la sfida scorre verso il triplice fischio. Al 92′, in pieno recupero, ultima emozione della gara: Castillejo lavora un bel pallone e prova il tiro a giro da fuori, che finisce di pochissimo fuori. Finisce 0-0 a San Siro.

Milan – Cagliari 0-0, il tabellino

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria (62′ Dalot), Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer (62′ Meite), Kessie; Saelemaekers (45′ Rafael Leao), Brahim Diaz (57′ Castillejo), Calhanoglu (89′ Mandzukic); Rebic. A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Kalulu, Romagnoli, Hauge, Krunic, Tonali. All.: Pioli.

CAGLIARI (3-4-2-1):  Cragno; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Marin (78′ Duncan), Deiola, Lykogiannis; Nainggolan; Joao Pedro, Pavoletti (78′ Cerri). A disposizione: Aresti, Vicario, Tripaldelli, Klavan, Calabresi, Rugani, Zappa, Asamoah, Duncan, Cerri, Simeone. All.: Semplici.

AMMONITI: Kjaer, Marin, Carboni, Calabria

ARBITRO: Massa

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P