Mihajlovic, il retroscena in ospedale e la squadra in lacrime in albergo

- Advertisement -

di Luigi Capasso

E’ arrivato in albergo e quando i calciatori lo hanno visto hanno pianto. Sinisa Mihajlovic ha riabbracciato così il suo Bologna. 

L’allenatore è arrivato poche ore prima del debutto in campionato contro l’Hellas Verona e raggiunto la squadra in ritiro. 

Due giorni prima i medici gli avevano sconsigliato assolutamente di andare al Bentegodi. I suoi valori non erano nella norma, era troppo debilitante. Ma dopo 40 giorni a letto per la leucemia che lo ha colpito, il guerriero Mihajlovic ha reagito ancora una volta. “Tornate tra due giorni” ha detto ai medici. I valori erano ok. Il suo viaggio per Verona poteva iniziare.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P