FRATTAMAGGIORE. Un campionato infinito per la Frattese. La squadra di Ciaramella, dopo il pareggio con l’Afragolese, è chiamata a giocarsi l’accesso diretto alla quarta serie nello spareggio contro l’antagonista Giugliano. Azzerare tutto, resettare i minuti giocati fino adesso – soprattutto gli ultimi al ‘Moccia’ – ed affrontare lo spareggio con il giusto approccio. Questo è quello che si augura Ciaramella che ha sempre creduto nella sua squadra, un gruppo che più volte ha dimostrato di meritare il primo posto e di chiudere la stagione da capolista.

PERFETTO EQUILIBRIO. Un duello a distanza quello tra Frattese e Giugliano che ha caratterizzato questo campionato. Un vantaggio (+6) iniziale che pian piano si è assottigliato fino a scomparire. Difficile però distribuire il merito tra le due compagini, neanche i numeri aiutano a decretare una vincitrice: per entrambe 21 vittorie, 7 pareggi e appena 2 sconfitte; miglior attacco (Giugliano 70 gol fatti) contro miglior difesa (16 gol subiti); le cose non migliorano se guardiamo gli scontri diretti andata (Giugliano-Frattese 1-1) e ritorno (Frattese-Giugliano 0-0). Lo spareggio pare sia – forse l’unica – soluzione naturale per dare una capolista a questo girone.

IL COMUNE SCENDE IN CAMPO. In attesa di conoscere dove giocare lo spareggio con il Giugliano, l’amministrazione comunale ha giocato d’anticipo. Attraverso il Social Network, il presidente del consiglio Daniele Barbato ha informato la presenza di bus gratuiti messi a disposizione della tifoseria nerostellata: “È per questo che istituzionalmente vogliamo esprimere la nostra vicinanza alla società mettendo a disposizione dei pullman gratuiti per tutti coloro che vorranno seguire la squadra il giorno della gara, per far sì che in caso di vittoria si possa festeggiare tutti insieme”

Potrebbe interessarti

Lega Pro, Ghirelli: “Campionato terribile, riammettiamo club virtuosi”

Oggi, in Consiglio federale, durante la discussione del regolamento dei playoff e playout,…