Mattia non ce l’ha fatta. L’infarto che nei giorni scorsi ha colpito il baby calciatore, appena 11enne, della scuola calcio San Giorgio 1926, l’ha stroncato. Il piccolo Mattia era stato messo in coma farmacologico dai medici del Santobono.

Le parole dei suoi mister

Nei giorni scorsi c’erano stati segnali di miglioramento, anche grazie ad un video preparato dai compagni di squadra insieme al mister. Ed è proprio il suo tecnico, mister Salvatore, che abbiamo raggiunto telefonicamente e che ci ha concesso una breve dichiarazione, pesantemente colpito dalla tragedia. “L’unica cosa che riesco a dire è che tutto ciò è completamente inaccettabile. Un bambino di 11 anni dovrebbe solo pensare a divertirsi ed invece, Mattia non ce l’ha fatta. In questo momento ho solo una marea di pensieri che mi attraversano la testa, è come se avessi una stazione ferroviaria. È vero, quando si comincia un percorso da allenatore si pensa a far arrivare il proprio nome in un posto che conta. Ma in primis, quando prendi un gruppo di bambini o ragazzi, si pensa a proteggerli. Purtroppo però, ci sono situazioni in cui non puoi farlo. Sono distrutto. Vivo nel buio. Non so se riuscirò a tornare in campo”.

Anche il direttore della scuola calcio Vincenzo Neutro, piombato nel dolore, ci ha concesso delle parole per ricordare la piccola vittima: “Mattia è stato un mio allievo per quattro anni. La foto che gira sui social è stata scattata proprio da me durante un torneo. Quando vedi un bambino crescere dai 6 ai 10 anni, diventa quasi figlio tuo. Negli ultimi giorni poi, sono stato praticamente in perenne contatto con la famiglia. Questa notizia distrugge il cuore. Non nascondo che passa per la testa il pensiero di non tornare in campo, ma credo che lo dobbiamo anche a lui ed a tutti i compagni che vorranno farlo nel suo ricordo. Non ci sono altre parole, o almeno io non le trovo”.

Cordoglio

Numerosissimi i messaggi di cordoglio da parte di tutto il mondo calcistico campano. A partire dal Comitato Regionale Campania, che attraverso i propri profili social ufficiali, ha pubblicato l’immagine del piccolo Mattia tra le nuvole, con la maglia della squadra ed un pallone tra i piedi. Il tutto corredato dalle condoglianze alla famiglia del piccolo Mattia, che ha subito il gravissimo lutto. Un’immagine, preparata dall’ufficio stampa della società del presidente Fico, che sta facendo il giro dei social.

Tutta la cittadina di San Giorgio a Cremano si è stretta in un immenso abbraccio, con il Sindaco Giorgio Zinno in prima linea. Di seguito il post del primo cittadino sangiorgese.

Praticamente tutto il mondo del calcio, giovanile e dilettantistico campano, ha espresso la propria vicinanza alla famiglia di Mattia ed alla scuola calcio del San Giorgio 1926, congiuntamente al direttore Vincenzo Neutro.

Potrebbe interessarti

Roma – Milan 1-2 | Video sintesi, gol e highlights da YouTube

Trionfa il Milan nel big match con la Roma. La squadra di Pioli torna alla vittoria dopo l…