Massimo Troisi: mostra inedita al Castel dell’Ovo | Presente anche Alessandro Siani

- Advertisement -

Due piani dedicati completamente alle poesie, ai film e alle opere composte dall’unico e inimitabile Massimo Troisi. È quello che ieri è andato in scena a Castel Dell’Ovo dove erano presenti anche molti attori famosi, tra cui Alessandro Siani ed Enzo Decaro

Massimo Troisi : “Quando parlo in italiano mi sento falso”

“Quando parlo in italiano mi sento falso… scrivo in napoletano, un napoletano non può parlare in italiano sennò che napoletano è?” Recita una delle bellissime frasi composte dall’attore di San Giorgio A Cremano

Con il Postino è tornato dove l’ho incontrato, alla poesia. Poesia come modo di aggirare la realtà, partendo da se stessi. È un’opera che rimarra: un regalo fatto al pianeta” La citazione che Enzo Decaro dedica al suo vecchio amico ripercorrendo la strada fatta insieme ed il ritorno di Troisi alla poesia nel suo ultimo film IL POSTINO.

E ancora, sale piene di materiale inedito, di costumi, video, documenti, ritratti, canzoni che hanno fatto sognare e innamorare tutto il popolo napoletano di quell’attore meraviglioso che ha sempre portato in alto il suo essere napoletano senza mai scendere a compromessi, basti ricordare l’episodio di Sanremo 1981 quando Troisi insieme a Lello Arena e appunto Enzo Decaro (il famoso trio “La Smorfia) doveva esibirsi parlando del terremoto dell’Irpinia ma sopratutto di religione e politica. Gli autori di Sanremo non accettarono ciò ed imposero all’attore di preparare un solo sketch, ma Troisi non ci pensò due volte e decise di annullare tutto e insieme ad Arena e Decaro non parteciparono a Sanremo.

Tornando alla splendida mostra in scena in questi giorni al Castel Dell’Ovo va detto che una parte degli incassi al botteghino sarà devoluta ai bambini cardiopatici, e Troisi ne sapeva qualcosa visto che sin dalla nascita ha sofferto di problemi al cuore che l’hanno accompagnato per tutta la vita portandocelo via alla tenera età di 41 anni.

Era l’ultimo playboy” Le poche ma significative parole di Carlo Verdone

Ciao Massimo

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P