Marcianise – Puteolana 1902 1-2

Asd Puteolana 1902 (5-3-2): Di Mauro; Caiazzo; Marseglia; De Rosa; Posillipo; Cassandro; Conte; Sardo; Palumbo R.; Volpini; Inghilterra. Allenatore: Iodice

U.S. Marcianise (4-3-3): Martellone; Federico; Di Ronza; Gallo; Saginario; Vertuccio; Massarosa; Colella; Allegretta; Maietta; De Filippo. Allenatore: Scalera

Marcatori: 26’ Palumbo (P), 33’ De Filippo (M, Aut), 75’ Delli Paoli (M)

Espulsi: Inghilterra (P)

La partita

Oggi allo stadio Progreditur hanno gareggiato per il turno infrasettimanale il Marcianise e la Puteolana 1902. Durante questa 25esima giornata del girone A, sin dal fischio di inizio, Allegretta e De Filippo (con la maglia gialloverde) hanno illuso i marcianisani creando più volte ottime occasioni per fare “rete”.

Il Marcianise mostra una grinta mai vista, si difende bene e cerca in tutti i modi di mettere dentro il pallone dopo 9 turni senza vittorie, la voglia di acquisire qualche punto la si sente forte e chiara.

Ma la corazzata dei diavoli rossi è invalicabile, al 26’ arriva il gol di Palumbo. Dopo pochi minuti batte una punizione Sardo che viene subito bloccata da un colpo di testa di De Filippo che, al 33’ segna però distrattamente l’autogol. Dominano la partita i puteolani fino alla fine del primo tempo.

La ripresa

Il secondo tempo si apre drasticamente per i granata, dopo due ammonizioni, viene espulso Inghilterra, tocca giocare con un uomo in meno.

Il Marcianise ci riprova con tutte le sue forze a cercare la rimonta. Ad un quarto d’ora dalla fine entra in campo, con la maglia gialloverde, Delli Paoli che dopo un cross di Massadro al 75’ segna il gol che potrebbe segnare la rimonta della squadra casertana.

Mister Scalera ci riprova con vari cambi ma il risultato non cambia. I diavoli rossi ancora una volta dominano il campo e acquistano altri punti che li tengono poco distanti dall’Afragolese e dal grande sogno della serie D.

Potrebbe interessarti

Notizia Ufficiale: Osimhen al Napoli

Ufficialità dal calciomercato Dopo una lunga trattativa di quasi due mesi e le numerose an…