Roberto Mancini

L’Italia chiude la prima parte di Qualificazione verso Qatar 2022 con tre vittorie consecutive. Con la vittoria di questa sera il CT Roberto Mancini, alla 25° vittoria consecutiva, eguaglia Marcello Lippi.  Gli azzurri portano a casa la vittoria solo nella ripresa, poiché il primo tempo, giocata a ritmi bassi, si conclude sul punteggio di 0-0. La chiave arriva ad inizio secondo tempo, quando Mancini manda subito in campo Chiesa e Sensi. I due sono subito protagonisti. Il primo chiama alla parata l’estremo difensore avversario, il secondo su assist di Locatelli, su respinta di Svedkauskas, serve Sensi che non si pensa due volte e calcia in porta, con la sfera che si deposita comodamente in porta, complice anche una deviazione. L’Italia ha la possibilità di chiudere la partita, ma Immobile spreca molto. Nel finale decisivo anche Donnarumma. Il raddoppio azzurro arriva in pieno recupero: fallo in area su Chiesa, il direttore di gara concede la massima punizione. Sul dischetto si presenta Immobile, anche per riscattarsi dagli errori precedenti, e batte Svedkauskas. 

Mancini post Lituania: “Vittoria importante”

Nel posta vittoria, 25° risultato utile consecutivo per Mancini, la quinta consecutiva per 2-0, e la terza senza subire reti, il CT parla anche del record che lo vede eguagliare Marcello Lippi: “Sarei contento di raggiungerlo a dicembre 2022.Per adesso posso essere felice perché siamo in testa al gruppo, ma resta una cosa fine a se stessa”.

Il CT commenta poi la vittoria contro la Lituania e il comando del girone, con la Svizzera che ha una gara in meno: “Era la terza partita in sette giorni, abbiamo cambiato tutti i giocatori ma sapevamo che avremo avuto delle difficoltà, considerando anche il campo difficile. Vincere era la cosa importante. Se avessimo realizzato quanto creato, avremmo sofferto meno. Tre giorni fa la Svizzera in casa ha vinto di misura con la Lituania, ogni gara è difficile. I ragazzi non possono avere la stessa brillantezza di sempre. In certe occasioni abbiamo rischiato, non eravamo messi benissimo in campo. Abbiamo commesso anche qualche errore tecnico di troppo”.  Immobile ha sprecato molto nel corso della seconda frazione, ma il commissario tecnico resta tranquillo: “Vanno valutate tante cose, Ciro ha dato tutto. Fisicamente i ragazzi non sono al top, ma l’importante è il carattere. Poi i gol arriveranno”. 

Potrebbe interessarti

Cittadella – Brescia: le formazioni ufficiali

Il Brescia dopo aver battuto il Monza, nell’ultimo turno della regalar season di Serie B è…