Visto l’aumento improvviso dei casa di Covid-19, agli abitanti di Barcellona è stato chiesto di restare in casa e di evitare le riunioni sociali, le uscite notturne e le attività culturali. Proibiti, infine, gli assembramenti di più di 10 persone sia in pubblico che in privato.

Questa notizia, ovviamente sconvolge un po’ la Uefa, visto che con tutta probabilità l’8 agosto si dovrà disputare al Camp Nou il ritorno della sfida degli ottavi di Champions League contro il Napoli. Il massimo organismo europeo in materia di calcio terrà sott’osservazione la situazione in terra catalana e valuterà, se necessario, un cambio di rotta per quanto riguarda il campo su cui disputare la sfida di ritorno.

Potrebbe interessarti

Serie D, Insieme Formia-Savoia: i bianchi vincono 2-0 al Parisio

Il Savoia di mister Aronica era chiamato a vincere quest’oggi nella trasferta lazial…