• di Stefania Fina (inviata a Liverpool)

Liverpool (4-3-3): Alisson; Gomez (57’ Alex Oxalade-Chamberlain), Lovren, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho (17’ Wijnaldum), Milner (77’ Trent Alexander-Arnold), Salah, Firmino, Mane’. A disp.: Adrian, Alex Oxalade-Chamberlain, Lallana, Shaqiri, Origi. All. Klopp

Napoli (4-4-2): Meret; Maksimovic, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Di Lorenzo, Allan, Zielinski (85’ Younes), Fabian Ruiz; Lozano (72’ Llorente), Mertens (81’ Elmas). A disp.: Ospina, Callejon, Luperto, Gaetano. All. Ancelotti

Arbitro: Carlos Del Cerro Grande
Assistenti di linea: Yuste-Alonso
Quarto uomo: Jose Luis Munuera Montero
Var: Jose’ Maria Sanchez
Assistente Var: Ricardo De Burgos
Marcatori: 21’ Mertens (N), 65’ Lovren (L)
Ammoniti: 45’ Klopp (L)
Rec: 4’ pt; 4’ st

Il Napoli pareggia all’Anfield Stadium contro i campioni d’Europa in carica e si riscopre squadra. Al 21’ il gol di Mertens apre le danze ma al 65’ Lovren accorcia. Gli azzurri giocano una gara di grande personalità e sacrificio e strappano un punto utile per tentare l’assalto al primo posto. Mister Ancelotti scende in campo con il consueto 4-2-2 ma deve fare ancora a meno di Ghoulam. Il tecnico degli azzurri perde Insigne per infortunio ma recupera Mario Rui. Tra i pali confermato Meret. In difesa, sugli esterni si posizionano Maksimovic e Mario Rui mentre al centro vediamo Manolas e Koulibaly. In mediana c’è la coppia centrale Allan-Zielinski mentre sugli esterni vediamo Di Lorenzo e Fabian Ruiz. In attacco c’è la coppia Lozano-Mertens. Mister Klopp conferma l’undici base. Tra i pali turba Alisson, in presenza infortunato. In difesa vediamo sugli esterni Gomez e Robertson mentre al centro si posizionano Lovren e Van Dijk. In mediana il tecnico degli inglesi schiera Henderson, Fabinho e Milner. In attacco Klopp recupera Salah che con Male’ supporta Firmino. Inizia la gara. Il Napoli prova da subito ad attaccare.  Al 4’ ci prova Di Lorenzo dalla destra. La palla finisce fuori di poco. All’11’ Mertens tenta la conclusione dal limite ma si scontra contro il muro avversario. Al 17’ prova a rispondere con Milner. Koulibaly salva la porta. Al 21’ arriva il vantaggio azzurro. A metterci la firma è Mertens che tutto solo dalla destra batte Alisson nell’angolino. Al 30’ crossa Henderson dalla destra. Meret blocca a terra. Al 35’ punizione per il Liverpool. Sulla palla si posiziona Robertson che la mette in mezzo. Intercetta Milher di testa. Meret blocca a terra. Al 40’ Wijnaldum cerca la porta dalla distanza ma Di Lorenzo ferma tutto. Al 45’ viene ammonito Klopp per proteste. Allo scadere del recupero, Milner tenta la dalla sinistra. Meret risponde. Nella ripresa, gli azzurri giocano a ritmi molto alti. Al 55’ il Liverpool tenta di raggiungere la porta ma Koulibaly salva senza esitare. Al 58’ Alex Oxalade-Chamberlain crossa al centro ma ribatte Manolas. Al 61’ Salah tenta la conclusione tutto solo davanti alla porta ma il tiro è debole e Meret blocca senza difficoltà. Al 65’ pareggio per i padroni di casa. Assist di Milner per Lovren che batte Meret senza difficoltà. Al 75’ ci prova Robertson dalla distanza. La palla finisce fuori. All’85’ Mario Rui crossa in area per Llorente ma intercetta Alisson. All’87’ Henderson intercetta al limite dell’area sugli sviluppi di un calcio d’angolo e calcia. Koulibaly salva la porta. Nei minuti di recupero, il Napoli cerca il vantaggio e non pollo trova. Al 94’ Del Cerro Grande dice che può bastare.

Potrebbe interessarti

Carlo Ancelotti, oggi a Londra per chiudere con l’Everton

di Francesco Camerlingo  Niente Arsenal per Carlo Ancelotti. Il mister di Reggiolo volerà …