Terminata la fase a gironi è tempo di sorteggi per l’Europa League. Oltre alle prime due classificate di ogni girone in questa fase si aggiungono le otto squadre che si sono piazzate al terzo posto nel rispettivo gruppo dì Champions League.

Il regolamento

I vincoli per gli accoppiamenti sono in linea di massima gli stessi consolidati ormai da anni per il primo turno a eliminazione diretta. Ai sedicesimi di finale non si possono incontrare le squadre provenienti dallo stesso girone e dalla stessa federazione, ovvero nazione. Delle otto squadre retrocesse quattro sono inserite tra le teste di serie ed altre quattro tra le non teste di serie, in base al ranking UEFA. A questi due parametri si aggiunge l’impossibilità di accoppiamento tra squadre ucraine e russe per ragioni geopolitiche.

Per le teste di serie, tra cui tutte e tre le italiane, il vantaggio sarà quello di giocare in casa il match di ritorno.

Gli accoppiamenti

Ecco di seguito gli accoppiamenti per i sedicesimi di finale di Europa League.

  • Wolfsberger – Tottenham
  • Dynamo Kiev – Club Brugge
  • Real Sociedad – Manchester United
  • Benfica – Arsenal
  • Stella Rossa – MILAN
  • Antwerp – Rangers
  • Slavia Praga – Leicester
  • Salisburgo – Villarreal
  • Braga – ROMA
  • Krasnodar – Dinamo Zagabria
  • Young Boys – Bayer Leverkusen
  • Molde – Hoffenheim
  • Granada – NAPOLI
  • Maccabi Tel Aviv – Shakthar Donetsk
  • Lilla – Ajax
  • Olympiacos – PSV Eindhoven

Potrebbe interessarti

Napoli – Fiorentina 6-0 | Video sintesi, gol e highlights da YouTube

Un Napoli stellare è quello che apre la domenica calcistica con il lunch match di oggi. La…