La finale di Supercoppa Italiana va alla Juventus. Bianconeri fortunati a trovare il vantaggio con Ronaldo, dopo un rimpallo sugli sviluppi di un corner. All’80’ Insigne ha l’occasione di pareggiare i conti, ma spedisce il pallone a lato. Quando ormai i giochi sono fatti, Morata segna la rete del definitivo 2-0. Doppio miracolo di Szczesny, che salva i suoi con due interventi miracolosi sulle conclusioni di Lozano nella prima frazione e Politano al 94′. Il polacco è il migliore in campo della gara.

Le Pagelle

JUVENTUS

Szczesny 8 – Due miracoli su Lozano e Politano salvano la pelle ai suoi. Il primo a metterlo in difficoltà è Lozano con uno stacco imponente in aria su cross di Diego Demme. Pronta la risposta del portiere Polacco. Bravo poi a rispondere al destro velenoso di Politano deviato da un difensore.

Bonucci 6 – Partita discreta per il centrale italiano. Attento in difesa e preciso in fase di impostazione.

Chiellini 6,5 – Puntuale in fase di chiusura ed ottimo lavoro in marcatura. Buona partita per il livornese.

Danilo 5,5 – Le occasioni degli azzurri provengono tutte dal suo lato. Su Lozano è lento ad intervenire e rischia di penalizzare i suoi.

Cuadrado 6,5 – Appena rientrato dal covid, il colombiano dimostra un ottimo stato di forma. Spinge tanto sulla destra mettendo in difficoltà Mario Rui.

Mckennie 5,5 – In occasione del fallo in aria su Mertens commette un’ingenuità che rischia di condannare i suoi. Buona prova in fase di inserimento, seppur senza particolari squilli.

Arthur 6,5 – É il padrone reale del centrocampo della Juve. Quantità e precisione in fase di costruzione sono le sue qualità migliori. Ottima Prova dell’ex Barcellona.

Bentancur 6,5 – Buona gestione della palla e presenza costante in fase di ripiegamento. Prova di poco sopra la sufficienza.

Chiesa 5,5 – É costretto a uscire all’intervanno a causa di un problema alla caviglia. Nella frazione di gioco giocata, però, si muove poco e male. Da verificare le sue condizioni.

Bernardeschi (dal 1′ st) 7 – Spezza in due la partita. Il suo inserimento scuote la squadra. Va vicino al gol con una deviazione su cross da sinistra ma è bravo Ospina a dirgli di no.

Kulusevski 5,5 – A tratti spaesato, forse anche a causa della sua posizione al fianco di Ronaldo.

Morata (dal 37′ st) 6,5 – Non ha il tempo per entrare in partita, ma dieci minuti sono quanto gli basta per trovare la rete del definitivo 2-0.

Ronaldo 7 – Si fa trovare pronto sotto porta e ribadisce in rete. Meglio nella seconda frazione di gioco rispetto alla prima, nella quale non era riuscito a trovare la giusta intesa con il suo compagno di reparto.

All. Pirlo 6,5 – Dopo la deludente prova di Milano contro l’Inter i suoi ritrovano la giusta via per proseguire il campionato. I bianconeri migliorano in quanto a idee e costruzione di gioco.

NAPOLI

Ospina 6,5 – Sulla rete di Ronaldo non ha colpe. Salva i suoi sul tiro di Bernardeschi, poco impegnato nel resto della gara.

Di Lorenzo 6 – Fa quel che può su Ronaldo, prova ordinata e senza particolari episodi da segnalare.

Manolas 5,5 – Qualche sbavatura di troppo in fase di costruzione, ma svolge un buon lavoro su Ronaldo in fase difensiva.

Koulibaly 6,5 – Sempre attento in chiusura, pronto a rimediare a qualche errore dei compagni. Difficile superarlo questa sera. Ottimo intervento su Ronaldo a pochi passi da Ospina.

Mario Rui 6 – Prova discreta per il portoghese. Cuadrado lo mette spesso alla prova senza mai riuscirà ad essere determinante.

Demme 6 – Tanta quantità per il tedesco. Il Napoli fa fatica a creare gioco, ma lui si dà da fare in chiusura ed in aiuto dei suoi compagni.

Bakayoko 5 – Prova sottotono per l’ivoriano. A tratti distratto e lento in fase di costruzione. Sfortunato sulla rete di Ronaldo, quando la palla gli frana addosso e finisce sui piedi del portoghese.

Elmas (dal 21′ st) 6 – Entra al posto di Bakayoko e fa sicuramente meglio di lui. Prova vogliosa del macedone, che quando entra prova a dare una scossa ai suoi.

Zielinski 5,5 – La qualità c’è sempre, mancano però le sue accelerazioni che possono mettere in seria difficoltà qualsiasi difesa avversaria.

Insigne 5 – Al di là del rigore calciato male, il capitano Azzurro disputa una prova ben al di sotto delle aspettative. Si vede poco in fase offensiva, dove fatica a trovare spazio. Non il miglior Insigne.

Lozano 6 – Il suo colpo di testa rappresenta la migliore occasione del Napoli. Chiellini lo marca ad uomo e poche volte le sue accelerazioni mettono in difficoltà la difesa bianconera.

Petagna 5 – Gioca pochi palloni anche a causa delle difficoltà del centrocampo azzurro, che lo serve poco e male. In aria non tocca mai palla, senza mai trovare la giusta intesa con gli esterni.

Mertens (dal 27′ st) 6,5 – Si conquista il rigore che avrebbe potuto regalare il pareggio ai suoi. Prova gagliarda e brillante del belga nonostante i pochi minuti giocati.

All. Gattuso 5,5 – Non ha grosse colpe nella sconfitta dei suoi. Forse avrebbe potuto inserire prima Matteo Politano. Paga sicuramente gli infortuni e gli acciacchi di alcuni titolari.

Arbitro Valeri 5,5 – Il fallo da rigore su Mertens è netto, ma lui lo sanzione soltanto dopo aver visionato il var. Per il resto buona conduzione dell’ arbitro romano.

 

Potrebbe interessarti

Udinese – Fiorentina | Video sintesi, gol e highlights da YouTube

Nello scontro salvezza tra Udinese e Fiorentina, Ilia Nestorovski regala tre punti importa…