Con il Napoli ormai in perenne silenzio stampa è solo la voce laziale quella che si può ascoltare nel post-partita del Maradona.

Ai microfoni di Sky Sport ad intervenire è Massimiliano Farris, tecnico in seconda dei capitolini. Simone Inzaghi ancora assente per la positività al Covid.

Massimiliano Farris e le polemiche sul rigore

Il tecnico biancoceleste analizza così la partita del Diego Armando Maradona: “Abbiamo commesso troppi errori. Il Napoli ha sbagliato molto meno e si è visto. Sul palo di Correa si sarebbe potuta riaprire la partita per noi. Dopo il 4-0 potevamo innervosirci e invece, c’è stata la reazione ed abbiamo provato a riaprirla. Il coraggio e la voglia non ci sono mai mancati”.

Le attenzioni poi virano sugli episodi arbitrali che a dire di Farris hanno condizionato la partita: “Ci sono state due partite una prima e l’altra dopo il rigore. Nel calcio in cui sono cresciuto io non è mai rigore l’intervento di Milinkovic-Savic su Manolas. L’attaccante che abbassa la testa commette gioco pericoloso. Sul capovolgimento di fronte poi, ci sarebbe stato un rigore per noi con fallo da ultimo uomo”.

Lazio: “Crediamo ancora nella Champions”

L’allenatore in seconda della Lazio parla anche delle ambizioni biancocelesti per questo finale di stagione: “Rispetto abbiamo alle altre squadre abbiamo un bonus. È la partita in meno. Potrebbero essere altri tre punti da aggiungere alla classifica. Noi crediamo ancora nella Champions League. Questa sconfitta non deve compromettere niente. Lunedì abbiamo un altro scontro diretto”.

Poi la chiusura su Simone Inzaghi: ”Ci siamo sentiti tra il primo e il secondo tempo. Speriamo che il prossimo rientro sia il suo, perché il comandante deve stare al suo posto”.

Potrebbe interessarti

Polemiche Benevento, Inzaghi al Club di Sky: “Voglio retrocedere con errori miei non degli altri”

Continua la lunga scia di polemiche scaturite dallo scontro salvezza tra Benevento e Cagli…