ATLETICO PONTICELLI – RIONE TERRA 2-0

ATLETICO PONTICELLI: Sodano; Ricciardi, Penniello, Fortunato, Piatti; Manfregola, Liccardi, Raffone (69′ Ciaravolo); Dioneo, Simonetti (78′ Paladino), Solimeno (53′ D’Ambrosio). A disp.: Campolongo, Lucignano, Carbone, Imparato. All.: Formicola

RIONE TERRA: D’Isanto, De Felice (75′ Maciurno), Longobardi (46′ Longobardi), Catapano, Aiello, Paesano, Cangiano (60′ Bocchetti), Fortuna, Mazzucchiello, Ginestra, Del Giudice. A disp.: Matene, Carnevale, Fernandez, Papaccio. All.: Fortuna

RETI: 7′ e 29′ Simonetti

AMMONITI: Fortunato, Solimeno, Paladino (dalla panchina), D’Ambrosio (AP); Catapano (RT)

NOTE: giornata nuvolosa con sprazzi di pioggia. Campo in ottime condizioni.

Formicola aveva avvertito i suoi in settimana: “Dobbiamo solo vincere”. I ragazzi dell’Atletico Ponticelli hanno ricevuto il messaggio in pieno e sin dall’inizio, come prassi per Liccardi e compagni, hanno spinto sull’acceleratore. Una spinta che porta i rossoblu sull’uno a zero dopo appena sette minuti. Ci pensa Simonetti a trafiggere D’Isanto, dopo una bella triangolazione con Solimeno. Il Rione Terra accusa il colpo a freddo e al 12′ Raffone va vicino al raddoppio con un tiro a giro alla Del Piero, ma la palla sfiora la traversa. Al 15′ l’Atletico va in gol con bomber Solimeno, ma l’arbitro annulla per fuorigioco dell’attaccante sul tiro precedente di Liccardi. Al 28′ si vede il Rione Terra per la prima volta dalle parti di Sodano. Punizione al limite per la squadra di Fortuna. Esecuzione a scavalcare la barriera quasi perfetta da parte di Ginestra, ma il numero uno di casa si supera e respinge il tiro. Sul capovolgimento di fronte Simonetti trova il raddoppio: sul rinvio di Sodano Aiello non riesce a rinviare di testa, anzi mette in moto l’attaccante rossoblu, che con un delizioso pallonetto al volo supera per la seconda volta D’Isanto. Come per il primo gol anche stavolta gli ospiti accusano il colpo, mentre l’Atletico Ponticelli continua a provare la via del gol. Al 39′ Dioneo ci prova con un colpo di testa su cross di Piatti, ma è debole e centrale. Al 44′ Solimeno prova il gol della domenica con una girata al volo, ma la palla scheggia la traversa. Nella ripresa Fortuna prova a dare la scossa ai suoi inserendo Tafuto per Longobardi e abbassando Del Giudice al ruolo di terzino sinistro. Gli effetti si vedono, ma i vari tentativi del Rione Terra non mettono mai in serio pericolo la porta di Sodano. Al 50′ Cangiano prova la rovesciata in area. Alta. Al 65′ l’occasione più ghiotta per riaprire la partita. Del Giudice spinge sulla sinistra e arriva al cross basso dopo una bella azione personale, ma Ginestra (ancora lui) spara fuori. Intanto Fortuna inserisce altri due attaccanti ma non trova gli effetti sperati. L’Atletico Ponticelli si ritrova così a sfiorare il terzo gol in più occasioni, complice anche l’ingresso in campo di Ciaravolo particolarmente ispirato. All’80’ il centrocampista arriva al tiro da fuori. Centrale. All’82’ ci prova su punizione dal limite laterale dell’area. Alta. All’85’ intercetta un tiro di Liccardi ad un metro dalla porta, ma D’Isanto gli nega clamorosamente il gol.

L’Atletico Ponticelli batte così il Rione Terra e in un sol boccone si ritrova al terzo posto, scavalcando la compagine di Pozzuoli e la Boys Pianurese, che non è andata oltre l’1-1 in quel di Scampia contro l’Oratorio Don Guanella. Così Formicola al termine della gara: “Questa vittoria è il coronamento di un percorso iniziato quasi sei mesi fa. Una rimonta che al mio arrivo sembrava impossibile, ma grazie agli investimenti della società, al lavoro del Direttore Aiello e a quello di questo gruppo fantastico è diventata realtà. Avevo chiesto ai ragazzi di vincere e così è stato. Li ringrazio ma non è finita qui. Ci sono altre gare da disputare e dobbiamo vincerle tutte per non dare opportunità di riprenderci”.

Claudio Musella

Potrebbe interessarti

Ischia – Barano 2-0 | I gialloblù restano primi in classifica

L’Ischia fa suo anche il derby col Barano e resta al comando della classifica. Nonos…