NAPOLI. Il lungo ed quasi apparentemente interminabile campionato di Eccellenza girone A, sta giungendo quasi alla fine: mancano solo 180′ minuti all’alba, per definire chi sarà promosso direttamente in serie D e chi dovrà fare i play off e la griglia play out.

Una stagione lunga ed avvincente ricca di colpi di scena dove niente si può dare per scontato, e dove ogni squadra ha letteralmente gettato in ogni gara, il cuore oltre l’ostacolo.

L’olimpo della classifica: la capolista Frattese

Per quel che concerne i “campi elisi” della classifica del girone A le tre regine sono la capolista Frattese, l’inseguitrice Giugliano e l’arcigna Afragolese.

La Frattese ha acquistato grande fiducia sopratutto dopo la vittoria contro l’ostica Albanova: i nerostellati detengono salda la vetta a +2 dal Giugliano, con 66 punti raccolti.

I ragazzi del tecnico Ciaramella, sono primI in classifica sin dalla 1°  giornata, bisogna ricordarlo. Adesso la Frattese attende in casa il Gladiator, il prossimo sabato 30 marzo, e chiuderà in trasferta contro l’Afragolese.

Il Giugliano di Agovino

Per quel che concerne i tigrotti, il Giugliano adesso ha in classifica 64 punti, e nelle ultime due giornate di campionato sarà impegnato dapprima in casa contro il Real Forio, per poi chiudere in trasferta contro la già retrocessa Aversa Normanna.

Insomma le gare finali che aspettano Fava e compagni, sono molto più semplici rispetto a quelle che attendono la Frattese.

Quindi il sogno promozione per i tigrotti potrebbe continuare se la Frattese dovesse commettere qualche passo falso.

Giovanni Masecchia

La vulcanica Afragolese

Terza stella del girone A di Eccellenza è di certo l’Afragolese, che dopo la vittoria interna contro un buon Mondragone, giunge a quota 61 punti in classifica.

Le ultime due giornate di campionato per gli uomini di Masecchia saranno la prima in trasferta nel derby contro il Casoria, e l’ultima in casa della Frattese.

Quindi un calendario ancora abbastanza bollente, nel quale ci potrebbero essere anche degli interessanti colpi di scena.

Flegrea PuteolanaLe zone calde della classifica

Ancora tutto da definire è il quadro dei play out: perchè a parte la già retrocessa Aversa Normanna, tutto il resto è ancora in definizione. Nessuna squadra dal 10° posto in classifica, può professarsi salva.

Insomma è davvero tutto ancora in divenire per San Giorgio, Forio, Flegrea, Barano e Puteolana 1902 che nelle ultime due giornate di campionato definiranno il verdetto di un’intera stagione.

Quindi il lungo campionato di Eccellenza girone A sta per tirare le sue somme e chissà se ci sarà qualche colpo di scena definitivo degno di un grande maestro del cinema.

Potrebbe interessarti

Il punto sul girone A di Eccellenza – Di Liddo: “Giornata senza clamori, l’Afragolese continua il suo campionato”

NAPOLI. Dopo la 5° giornata del campionato di Eccellenza girone A è tempo di tirare le som…