10/09/2016

L’Hermes Casagiove limita i danni contro l’Afragolese. Al cospetto di una corazzata qual è quella rossoblù, la giovane compagine giallorossa soccombe con il punteggio di 0-3, tra le mura amiche dello stadio “Comunale” di Curti. Il divario mette in evidenza la differenza di spessore delle due compagini che sono proiettate ad inseguire obiettivi completamente diversi. Tra i padroni di casa, Ferdinando Di Benedetto schiera ben sei under nella formazione titolare, orfana del proprio leader Famiano e caratterizzata dalla presenza di ragazzi che non hanno ancora superato il ventiduesimo anno d’età. Due assenze importanti anche per Pasquale Suppa che deve fare a meno di Toscano ed Eligibile.

PRE-PARTITA. Il pre-partita viene caratterizzato dal ritorno ufficiale degli ultras casagiovesi, che sono stati al fianco dell’Hermes Casagiove nella stagione della vittoria del campionato di Promozione 2013-2014. All’ingresso in campo il manipolo di trenta ragazzi espone uno striscione che recita: “Gli anni son passati e tu non ci hai lasciati. Siamo tornati!” ed inizia a cantare a squarciagola la parola Hermes, colorando la tribuna con i fumogeni dai colori giallorossi. Nel corso della gara, tanti cori per la squadra e messaggi di rispetto per gli ultras dell’Afragolese presenti, poi alla fine applauso per la squadra che, nonostante la sconfitta, ha dato il massimo per tutti i novanta minuti.

PRIMO TEMPO. Nei primi minuti le giovani promesse casagiovesi neutralizzano l’onda d’urto degli ospiti che si rendono pericolosi con il tiro finito alto di Pesce (8’) ed il tentativo sotto porta di Borrelli che, dopo una serie di rimpalli, viene spazzato dall’area (14’). L’Afragolese insiste ed al 15’ Giraldi scaglia un lancio morbido per Di Paola che non si lascia pregare e scaraventa la palla nell’angolino opposto. Il vantaggio galvanizza gli afragolesi che alzano il ritmo. Barone è monumentale nel respingere la conclusione ravvicinata di Borrelli (20’). Due minuti dopo Loreto si divora il goal, svettando su tutti a centro area ma mandando incredibilmente alto da pochi passi, su corner di Carotenuto. Pregevole l’azione afragolese del 23’. Di Ruocco serve Borrelli che fa sponda per Carotenuto: il tap-in dell’ex Casertana e Gladiator viene smanacciato in corner dal pipelet locale. Il raddoppio rossoblù arriva al 24’ con l’incornata di Borrelli che anticipa il marcatore sul primo palo e concretizza il corner di Carotenuto. Barone viene chiamato in causa dalle conclusioni di Carotenuto e Pesce (30’) e rimedia con importanti riflessi. La prima frazione si conclude così col punteggio di 0-2

SECONDO TEMPO. All’intervallo Ferdinando Di Benedetto catechizza i suoi che provano a rientrare in partita. L’Afragolese non concede nulla e triplica con Carotenuto che arrotonda il risultato, appoggiando in rete l’assist di Di Paola (55’). Al 71’ bellissimo gesto del neo-entrato Gennaro Simonetti che si carica sulle spalle come se fosse un proprio figlio l’avversario Scala, alle prese con i crampi, e lo porta vicino alla panchina locale. Bellissimo gesto dell’esperto difensore napoletano che viene applaudito da tutti gli spettatori presenti sugli spalti. Il bottino rassicurante tranquillizza l’Afragolese e ne approfitta l’Hermes che tenta di segnare il goal della bandiera. Su lancio di Buonanno, Cutolo dribbla anche il portiere in uscita ma non riesce ad imprimere la giusta forza al tiro e Simonetti recupera (72’). In contropiede, Buonanno lascia partire un destro che manca il bersaglio grosso di un soffio (77’), mentre nei minuti di recupero lancio di Marzano per Gallo che calcia centralmente. La partita finisce così col punteggio di 0-3 per l’Afragolese.

Tabellino: HERMES CASAGIOVE-AFRAGOLESE = 0-3 (parziali: 0-2; 0-1)

HERMES CASAGIOVE: Barone, Crispo (63’ Bouchoucha), Buonanno, Di Ronza, Di Mattia, Scala, Marullo (57’ Scauzillo), Carnevale (66’ Cutolo), Desiato, Marzano, Gallo. In panchina: Mataluna, Laurentino, Carfora, Blandolino. Allenatore: Ferdinando Di Benedetto

AFRAGOLESE: Visone, Maiello, Novelli, Pesce, Loreto (58’ Simonetti), Gargiulo, Di Paola (58’ Pirone), Giraldi, Borrelli, Carotenuto (68’ Castiello), Di Ruocco. In panchina: Maione, Portente, Costanzo, Postiglione. Allenatore: Pasquale Suppa

RETI: 15’ Di Paola (A), 24’ Borrelli (A), 55’ Carotenuto (A)

ARBITRO: Giuseppe Mansueto della sezione di Verona (assistenti: Giovanni Scarpa di Nocera Inferiore e Cristiano Pelosi di Ercolano)

NOTE: Ammoniti: Pesce, Castiello (A). Angoli: 2-6. Fuorigioco: 2-5. Recupero: 0 nel primo tempo; 5 nel secondo tempo. Spettatori: 350

Potrebbe interessarti

NOCERINA

19/09/2018 Ripreso il lavoro di allenamenti per i  rossoneri sul campo di Piedimonte, dopo…