JUVENES SCISCIANO 2

SAN PIETRO NAPOLI 1

JUVENES SCISCIANO: Riccardi, Rivitti (29′ pt Di Palma), Sorrentino, D’Oria, Sena, Rea, Nappi, Alvino, Panico (17′ st Cirillo), Falco, Soave. All. Manzone

SAN PIETRO NAPOLI: Battaglia L., Pezzella, Di Leva, Valentino, Battaglia D., Orefice (20′ st Parisi), Donisi, Darioni, De Falco, Lucarelli, Marino. All. Marino

ARBITRO: Esposito di Caserta

RETI: 9′ pt Nappi, 20′ st Donisi, 25′ st Soave

NOTE: Ammonito: D’Oria. Spettatori 150 circa

SCISCIANO (NA). Prova di forza della Juvenes Scisciano che supera di misura il San Pietro Napoli, portando a casa tre punti pesantissimi nella corsa salvezza. I biancorossi di Manzone giocano con grande personalità, dominando nel primo tempo e trovando la forza di rimettersi in carreggiata quando, nella ripresa, il San Pietro trova fortunosamente il pareggio. Lo Scisciano parte subito con il piede schiacciato sull’acceleratore e nel giro di dieci minuti riesce a sbloccare il risultato con Nappi che su un assist dalla destra è bravissimo a far scorrere il pallone mettendo fuori causa un difensore e a battere poi Battaglia con uno spettacolare diagonale al volo. Il San Pietro sembra non avere la forza di mettere in piedi una reazione e al 20′ la Juvenes sfiora il raddoppio: punizione insidiosa di Soave, il portiere non trattiene e sul pallone si avventa Nappi che calcia però debolmente. Prima dell’intervallo i biancorossi hanno un’altra ghiotta occasione per aumentare il proprio vantaggio ma D’Oria non riesce a deviare in rete da distanza ravvicinata un pallone respinto da Battaglia su tentativo del solito Nappi. Nella ripresa la partita cala di intensità e le emozioni scaerseggiano. Il pareggio del San Pietro arriva così come un fulmine a ciel sereno: è il 65′ quando uno spiovente senza pretese di Donisi inganna Riccardi che viene scavalcato dal pallone e lo vede quindi depositarsi in rete. La reazione dello Scisciano è tanto immediata quanto letale e porta alla rete del 2-1. Ad andare a segno è Soave che finalizza con un preciso tocco da pochi passi una bellissima azione corale. A questo punto la Juvenes arretra il proprio baricentro e, favorita anche dal gran caldo, riesce a tenere a bada gli avversari conducendo così in porto il preziosissimo risultato.

Potrebbe interessarti

Il Corriere del Pallone vi augura un Buon Ferragosto

NAPOLI. Il Corriere del Pallone, nella figura dei direttori Carmine Testa e  Claudio Musel…