La Bacoli Sibilla 1925 cala il poker alla Virtus Ottaviano

- Advertisement -

20/11/2016

MONTE DI PROCIDA. La Bacoli Sibilla 1925 di Mazzeo e compagni, vince il match casalingo contro un’ ostica Virtus Ottaviano, con un ampio poker di reti.

La gara si apre con i biancoazzurri che vanno a rete appena al 4′ con Fabio Cifani, tra i protagonisti del match, che sfruttando una respinta del portiere ospite Longobardi su Serino, realizza l’1-0.

La prima frazione di gioco scorre, e solo al 19′ che gli ospiti si propongono in area sibillina, con Varriale ma il portiere under Pietrangeli, risponde sicuro. Varie le occasioni costruite dai sibillini, al 31′, dopo la conquista di un calcio di punizione, Ciro Carezza s’incarica della realizzazione dello stesso, tirando direttamente verso la porta di Longobardi che para. Al 39′ gli ospiti ci provano con La Pietra con il pallone che sfiora il palo sinistro della porta difesa dal portiere biancoazzurro Pietrangeli. Al 42′ per doppia ammonizione, la Virtus Ottaviano, resta in 10 uomini per via dell’espulsione di Saggese. Il primo tempo si chiude sull’1-0 in favore della Sibilla.

La seconda frazione di gioco si apre con i padroni di casa che vogliono archiviare al più presto la partita: al 3′ Andrea Serino diviene autore di un bel colpo di testa, che va di poco alto sopra la traversa, ma l’appuntamento con il gol è solo rimandato di qualche minuto, di fatti al 7′, il solito bomber Marco Mazzeo, realizza il 2-0, facendo esplodere di gioia la tifoseria biancoazzurra al seguito. Al 13′ capitan Mazzeo conquista una punizione interessante al limite dell’area, che s’incarica di realizzare lo stesso bomber, che calcia di destro, ma risponde l’estremo difensore Longobardi che toglie il pallone dallo specchio della porta. Gli ospiti si rifanno vedere in area sibillina al 18′ con La Pietra, ma risponde pronto Pietrangeli, che si oppone deciso all’attaccante avversario. Ma la Sibilla vuole realizzare il terzo gol, e ci prova dapprima con Cifani e poi al 30′ e al 33′ con il solito bomber Marco Mazzeo, su suggerimento di un vivace Enzo Lepre. Esordio in biancoazzurro anche per il neo acquisto Solano, attaccante classe ’96, che al 39′ prova a realizzare il suo primo gol della stagione.

Ma sarà proprio Lepre, che al 40′ realizza il 3-0, e al 44′ lo stesso calciatore cala il poker alla Virtus Ottaviano, realizzando un gol meraviglioso, con il pallone che s’insacca sotto la traversa.

Ottima prestazione corale di tutta la squadra, protagonista di costruzioni ben ragionate, con un Cifani in piena forma, un Mazzeo sempre sul pezzo e un Lepre pericoloso grazie alle sue continue incursioni.

A fine gara soddisfatto il tecnico Antonio De Stefano, dichiara: “Abbiamo giocato un’altra grossa partita, è il nono risultato utile consecutivo. Abbiamo affrontato una grandissima squadra, e i quattro gol che hanno subito, non rispecchiano l’andamento della partita, perchè bisogna ammettere che fin quando in campo c’è stata tra di noi la parità numerica, nonostante avessimo sbloccato nei primi minuti il risultato, la partita si era fatta un attimo ostica. Loro sono una squadra molto forte fisicamente, poi sono rimasti in 10 uomini, e noi abbiamo dei calciatori con un cambio di passo come Lepre e Mazzeo, e quindi è mutata la partita. Mi dispiace per Capuano, che è dovuto uscire, in quando stava giocando molto bene, e ho dovuto risistemare l’assetto della squadra . Questo 4-0 da un’iniezione di fiducia molto forte, perchè la vittoria giunge contro una squadra che fino ad oggi, aveva subito sol 4 gol. Cifani sono settimane che gioca a certi livelli, è un giocatore di categoria superiore, non è l’ultimo arrivato, Mazzeo sempre su gli stessi livelli alti, da 7.5 in pagella, e Lepre, calciatore fortemente voluto da me, anche lui di categoria superiore, si sacrifica in fase difensiva, diagonale, e quando ti punta 9 volte su 10 va via, oggi ha realizzato due gol di pregevole fattura, sono contento della prestazione dei miei ragazzi”.

Tabellino.

Bacoli Sibilla 1925: Pietrangeli ’98, Carezza, Cuomo ’99, Carannante(26’st Massa), Esperimento, Serino VK, Lepre, Cinque ’97, Cifani(36’st Solano), Mazzeo K, Capuano (30′ pt Coppola). A disposizione: Esposito, Dottorini ’98, Della Ragione ’99, Romano ’97. Allenatore: Antonio De Stefano.

Virtus Ottaviano: Longobardi, Russo ’99, Codardo, Saggese, Iannello VK(19’st Ciniglio), Varriale, D’Urso(26′ st Colombo), Cocozza ’99 K, Mascolo(4’st Donadio), La Pietra, Ambrosio ’97. A disposizione: Matarese ’97, Cardenio, Del Giudice ’98, Rega ’97. Allenatore: Michele Iervolino.

Ammoniti: Capuano, Coppola, Saggese, Codardo, Longobardi, Varriale

Espulso: Saggese

Marcatori: 4′ pt Cifani, 7′ st Mazzeo, 40’st e 44′ st Lepre.

Arbitro: Vincenzo Piscopo di Frattamaggiore.

Assistente n.1: Michele Somma di Castellammare di Stabia.

Assistente n.2: Dario Mignona di Castellammare di Stabia.

Calci d’angolo Bacoli Sibilla 1925: 8.

Calci d’angolo Virtus Ottaviano: 5.

Recuperi: 2’pt, 3’st.

Note: Spettatori 200 circa.

 

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P