La Juventus stende la troupe di Sinisa Mihajlovic per 2-1. Nel primo tempo i bianconeri schierati da Sarri con il 4-3-1-2, cercano subito di imporre il proprio gioco. Si cercano triangolazioni costanti, per riprodurre i dettami del tecnico. Un Bologna attento nei primi minuti, deve poi cedere all’avanzata juventina. La prima rete porta la firma di Ronaldo al 19’. Vantaggio dunque per 1-0. Il Bologna non ci sta e pareggia dopo sette minuti con il difensore Danilo: è 1-1. Finisce il primo tempo.

Nella ripresa, se le punte stentano, allora ci pensa Miralem Pjanic a siglare il 2-1 esattamente al 54’.

La gara finisce 2-1, con una Juve ancora vittoriosa.

di Francesco Camerlingo

Potrebbe interessarti

Napoli, Lobotka atteso in città

di Francesco Camerlingo Stanislav Lobotka sarà il nuovo playmaker del Napoli. Intesa raggi…